Dal 2 al 6 marzo l'Italia canora (e non solo) si ferma. Al Teatro Ariston di Sanremo va in onda il Festival della canzone Italiana. Un concorso di canto che dal 1951 tiene tutto il paese incollato al televisore. Quest'anno, per l'edizione 2021, il Festival si avvarrà della presenza di Zlatan Ibrahimovic: il giocatore del Milan sarà presente in tutte le serate di gara, come conferma il conduttore e direttore artistico (oltre che interista sfegatato) Amadeus.

Capello ha detto che ai suoi tempi non avrebbe mandato Ibra al Festival.

"I tempi sono cambiati. Zlatan è un grande professionista, è i fuoriclasse come lui sanno gestirsi da soli. Ibra sa come organizzarsi, si allenerà in Riviera per tutta la settimana, meticolosamente come sempre, i tifosi stiano tranquilli. Se è sempre il primo ad arrivare agli allenamenti e l’ultimo ad andarsene vuol dire che ha un’autodisciplina esemplare".
Serie A
Festival di Sanremo, 50mila euro a serata per Ibrahimovic
07/01/2021 A 16:31

Non farà il pendolare?

"No, andrà a Milano mercoledì per la partita contro l’Udinese poi tornerà a Sanremo e rimarrà con noi".

Così lo Spezia ha smontato il Milan di Pioli

Che idea si è fatto dello scontro con Lukaku?

"Ibra non è razzista. Solo chi non ha giocato a calcio non può capire l’adrenalina che scorre in certi momenti... sono due campioni fantastici".

Ibra-Lukaku: voodoo, asino e cosa si sono realmente detti

Un retroscena

"Abbiamo pranzato insieme. Mi hanno colpito la gentilezzam l'educazione, il carattere di chi ha una lunga gavetta. Tre aggettivi? Carismatico, determinato, professionale. Gli auguro il meglio, ma l'importante è vincere domenica (derby di campionato, ndr)".
"La mia ansia è più forte per il derby che per il Festival di Sanremo, davvero! Il Festival lo conosco, il derby è sempre un’incognita. È davvero una gioia vedere le milanesi al vertice della classifica, mi aspetto una partita bella e combattuta, peccato la mancanza del pubblico, è un dispiacere grande, come per il Festival. Una tristezza per tutti".

Un pronostico per il derby?

"Noi siamo più forti e con un punto in più, ma il Milan può dare sempre la zampata. È da tripla. Da tifoso dico che potrebbero segnare Ibra e Lukaku, poi spero in Barella ed Eriksen. Mi piace Conte, condivido la formazione schierata contro la Lazio con Perisic alla Eto’o ed Eriksen in aiuto a Brozovic. Il danese mi è sempre piaciuto. Non eravamo primi in classifica nel girone di ritorno dai tempi del Triplete di Mourinho, sono speranzoso" (e suo figlio si chiama José in onore di Mou, ndr).

Pioli: "Ibra? Sa che deve continuare a segnare"

Calciomercato 2020-2021
Pioli al raduno Milan: "Donnarumma e Çalhanoglu? Guardiamo avanti"
08/07/2021 A 16:48
Calciomercato 2020-2021
Da Hakimi a Ibrahimovic: Inter, quante cessioni di lusso
24/06/2021 A 14:34