Lega Serie A nel caos per la questione dei diritti tv e della proposta di spalmare le 10 partite del prossimo campionato su 10 orari diversi. La prima assemblea in vista della prossima stagione alla quale hanno partecipato 19 club su 20 (Salernitana assente a causa della proprietà condivisa con la Lazio) ha infatti appoggiato la proposta con 13 voti favorevoli (contrari solo Genoa, Sampdoria, Roma, Bologna, Sassuolo e Spezia). Tuttavia, come rivela Repubblica, la situazione si è clamorosamente rovesciata nel giro di pochi minuti.

Ferrero e Preziosi rovesciano il tavolo: tutto rinviato

Serie A
Serie A 2021-22 su Dazn: quanto costerà abbonarsi
01/06/2021 A 09:04
Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha infatti ribadito la scarsa convenienza economica dello spezzatino ("così si fa un regalo a DAZN senza avere niente in cambio", le sue parole) e insieme al patron del Genoa Enrico Preziosi ha chiesto e ottenuto la possibilità di prendersi una settimana di tempo in più per riflettere. La nuova votazione sul "sì alla revoca" è stata condivisa quasi all'unanimità: contrarie solo Juventus, Napoli e Lazio.

Mihajlovic: "Ferrero e Morandi, che risate in ospedale!"

Calcio
Diritti tv, ufficiale: a Sky in co-esclusiva 3 partite a giornata
15/05/2021 A 10:54
Serie A
La Lega Serie A a Dazn: "Servono garanzie"
12/04/2021 A 09:56