Alla Sardegna Arena, nella gara valevole per la 25a giornata di Serie A e nel ricordo di Davide Astori - a tre anni dalla sua scomparsa - il Cagliari vince 1-0 contro il Bologna, col nuovo mister Leonardo Semplici al secondo successo su altrettante partite salendo a 21 punti in classifica. A decidere la contesa, il colpo di testa vincente di Daniele Rugani che al 19' insacca il suo primo centro in maglia sarda ma che viene sostituito all'intervallo per guai muscolari. Niente da fare per Sinisa Mihajlovic, ammonito nel finale per proteste. Vediamo insieme migliori e peggiori del match.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Decide Rugani: 1-0, il Cagliari di Semplici batte anche il Bologna
03/03/2021 A 19:32

=== Le pagelle del Cagliari ===

Alessio CRAGNO 6: trascorre una serata sostanzialmente tranquilla; si fa trovare comuNque pronto nelle chiamate d'ordinanza.
Ragnar KLAVAN 6,5: gara arcigna, nella difesa a tre del Cagliari, pur non in ottime condizioni fisiche.
Diego GODIN 6,5: controlla con attenzione ogni avversario che gli capita sotto tiro e, come sempre, non disdegna folate offensive sui calcio piazzati.
Daniele RUGANI 7: gran gol, il suo primo con la maglia del Cagliari, che decide la contesa della Sardegna Arena. Perfetta scelta di tempo sul corner ben assestato di Razvan Marin. I soliti problemi muscolari, tuttavia, lo costringono al forfait all'intervallo.
Dal 46' Luca Ceppitelli 6,5: non fa rimpiangere Rugani, con numerosi contrasti vinti.
Nahitan NANDEZ 7: rullo compressore della mediana di Semplici. Una garra, la sua, che sembra non finire mai.
Radja NAINGGOLAN 6,5: dirige con esperienza e ritrovata serenità le operazioni della metà campo cagliaritana.
Alfred DUNCAN 6,5: grande solidità e iniziativa nel corso dei primi 45'. Ancora alla ricerca della forma migliore, cala lievemente nell'arco della ripresa.
Razvan MARIN 7: traiettorie col contagiri dai calci piazzati. Suo il corner che innesca il colpo di testa vincente di Rugani.
Dal 79' Alessandro Deiola: sv.
Gabriele ZAPPA 6,5: tanti chilometri sulla destra per l'ex Pescara. Prestazione di grande spinta e carattere.
Dall'82' Kwadwo Asamoah: sv.
João PEDRO 6,5: alla 25esima consecutiva da titolare in campionato, è sempre una mina vagante tra le maglie della difesa avversaria. Gli è mancato solo il gol.
Dall'82' Alberto Cerri: sv.
Giovanni SIMEONE 6: ce la mette tutta per tornare al gol, che in Serie A manca proprio dalla gara di andata. AL 19', un istante prima del gol di Rugani, sul suo preciso rasoterra, arriva il doppio salvataggio firmato Skorupski-Antov.
Dal 61' Leonardo Pavoletti 6,5: sfiora il gol di testa, al minuto 85. A Skorupski battuto, la palla non entra e viene salvata sulla linea, per una questione di millimetri, da Schouten.
Mister Leonardo SEMPLICI 7: buona anche la "seconda". Il Cagliari, sotto la sua guida, sembra aver recuperato sicurezza nei propri mezzi: tre gol fatti, zero subiti e sei punti nelle prime due gare sotto la sua egida. Meglio di così...

=== Le pagelle del Bologna ===

Lukasz SKORUPSKI 6: nel suo carnet, la grande uscita su Simeone al minuto 19. Ma niente di più.
Lorenzo DE SILVESTRI 6: spinge con discreta costanza sulla destra, andando ove possibile al cross.
Valentin ANTOV 6: buon esordio in Serie A del giovane difensore bulgaro arrivato a gennaio dal CSKA Sofia. Tanta generosità e contrasti aggressivi. Forse troppo.
Dal 75' Gary Medel 5,5: ancora troppe ruggini da smaltire. Fatica a spezzare il fiato.
Adama SOUMAORO 6: efficace, per quanto parecchio ruvido, in marcatura.
Ibrahima MBAYE 5: tante, troppe imprecisioni lungo l'out difensivo sinistro..
Dal 64' Emanuel Vignato 6: prova a dare brio al reparto offensivo felsineo. E in pare ci riesce con una conclusione rasoterra neutralizzata da Cragno.
Mattias SVANBERG 6,5: moto perpetuo. A inizio ripresa sfiora due volte il gol: meritevole.
Dal 75' Rodrigo Palacio 5,5: poco tempo a disposizione e polveri bagnate là davanti.
Nicolas DOMINGUEZ 6,5: è il migliore della prima mezz'ora del Bologna. Tanta grinta e il gol salvato al 6', a Skorupski battuto. Poi, la torsione innaturale della gamba sinistra al 29' e il forfait.
Dal 32' Jerdy Schouten 6,5: grandissimo salvataggio sulla linea, a Skorupski battuto, sull'incornata di Pavoletti all'85'.
Riccardo ORSOLINI 5: bene sui calci piazzati, decisamente meno nell'inventiva tra le linee d'attacco. Malissimo in marcatura su Rugani, che al 19' gli prende completamente il tempo.
Dal 64' Andreas Skov Olsen 5,5: non riesce a sfondare lungo la fascia di competenza. Mihajlovic gli chiede quei cross, che invero non arrivano.
Roberto SORIANO 4,5: irriconoscibile. L'attacco del Bologna, che dipende dalle sue giocate, risente inesorabilmente della sua giornata No. Assente.
Nicola SANSONE 5: pochi palloni toccati là davanti, in cui non va mai al tiro.
Musa BARROW 6: grande partita del match di andata, alla Sardegna Arena risulta, di fatto, un "desaparecido".
Mister Sinisa MIHAJLOVIC 5: ammonito nel finale per proteste, alla vigilia del match aveva dichiarato, in vista della sua ospitata a Sanremo: "Canterò meglio insieme a Zlatan Ibrahimovic se batterò il Cagliari". Contro cui, il suo Bologna ha decisamente steccato.

Mihajlovic: "Se batto il Cagliari, canto meglio a Sanremo"

Calciomercato 2020-2021
Godin: "Il Cagliari deve vendere. Nandez? Sta valutando un'offerta"
21/07/2021 A 16:24
Calciomercato 2020-2021
Felipe Anderson è della Lazio, Ancelotti chiama Salah
16/07/2021 A 17:38