Genoa-Fiorentina, match della 29esima giornata andato in scena allo stadio Marassi, si è concluso col punteggio di 1-1. La gara è stata arbitrata da Fabio Maresca (sez. di Napoli). Con questo risultato il Genoa di Ballardini si porta a 32 punti in classifica, piccolo passo in avanti verso la salvezza anche per la Fiorentina di Iachini. A segno Destro e Vlahovic, all'inizio del secondo tempo l'espulsione diretta ai danni di Franck Ribery. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Genoa, ufficiale: preso Salvatore Sirigu
5 ORE FA

Le pagelle del Genoa

Mattia PERIN 6: La conclusione di Vlahovic è imprendibile, sempre attento per il resto dei 70 minuti.
Andrea MASIELLO 6: Partita ordinata, priva di eccessivi rischi e sbavature.
Ivan RADOVANOVIC 6: Marcatura troppo leggera su Vlahovic in occasione del gol del pareggio, si fa perdonare nel finale con un salvataggio sul numero 9 lanciato a rete.
Domenico CRISCITO 6: Come i compagni di reparto, non è chiamato ad eccessivi straordinari. SI limita a fare il suo senza rischiare.
Davide ZAPPACOSTA 6,5: È lui l'uomo più pericoloso e imprevedibile del Genoa, col suo cambio di passo riesce sempre a mettere in difficoltà la difesa della Fiorentina.
Kevin STROOTMAN 5,5: Ingenuo nel rimediare l'ammonizione dopo poco più di 60 secondi, da lì è costretto ad un match giocato col freno a mano tirato. (dal 83' Filippo MELEGONI S.V.)
Milan BADELJ 6: Ancora una volta si conferma il metronomo di cui il Genoa ha bisogno. Detta i tempi della manovra rossoblu, e lo fa sbagliando davvero poco.
Valon BEHRAMI 5,5: Più concreto che bello, troppe volte - però - si fa sorprendere dal palleggio della Fiorentina. (dal 70' Paolo GHIGLIONE 6: Prova a dare una nuova spinta alla manovra del Genoa, ha poche occasioni per rendersi pericoloso.)
Davide BIRASCHI 6: Ha il compito non semplice di arginare le avanzate sulla fascia di Caceres, ci riesce senza rischiare troppo. (dal 62' Miha ZAJC 5,5: Entra per provare a trovare il guizzo da 3 punti, non sfrutta al meglio gli spazi dettati dall'uomo in più.)
Gianluca SCAMACCA 6,5: Non arriva il gol ma, dopo la doppietta dell'ultimo turno contro il Parma e le uscite con l'Under 21, il numero 9 si conferma in gran forma: è suo l'assist per il gol di Destro. (dall'83' Eldor SHOMURODOV S.V.)
Mattia DESTRO 6,5: Trova il gol che sblocca la gara, il decimo sigillo personale in questo campionato. Rompe un'astinenza durata sei giornate. (dal 70' Marko PJACA 5,5: Non riesce a dare il proprio apporto al rush finale rossoblu.)
All. Davide BALLARDINI 6: Per acciacchi e stanchezza post Nazionali, l'11 messo in campo si rivela ancora una volta il migliore possibile. Unica pecca, non essere riuscito a trovare la chiave giusta per sfruttare i quasi 40 minuti di superiorità numerica.

Behrami e Ribery, Genoa-Fiorentina

Credit Foto Getty Images

Le pagelle della Fiorentina

Bartolomiej DRAGOWSKI 6: Rischia molto sul retropassaggio di Milenkovic, ma se la cava in qualche modo. Per il resto, pochi pericoli.
Nikola MILENKOVIC 5,5: Si addormenta nell'azione del vantaggio del Genoa, poi torna in carreggiata.
German PEZZELLA 6,5: Guida la difesa con la solita esperienza e il carisma del capitano.
Lucas MARTINEZ QUARTA 6: Il ragazzo è in evidente crescita, partita dopo partita. Anche al Ferraris, le note stonate della sua prestazione sono davvero poche.
Lorenzo VENUTI 6: Ha ormai scalato le gerarchie e conquistato un posto da titolare fisso, anche occhi non delude le attese. (dall'89' Sofyan AMRABAT S.V.)
Giacomo BONAVENTURA 6,5: Sfiora il gol grazie ad uno dei suoi inserimenti in area, a centrocampo sbaglia poco e niente. (dal 71' Valentin EYSSERIC 6: Chiude bene gli spazi a centrocampo nel momento del forcing finale del Genoa.)
Erick PULGAR 6: Metronomo in mezzo al campo, temibile da palla inattiva. Iachini lo conferma titolare, lui fa vedere di essere tornato pienamente in fiducia.
Gaetano CASTROVILLI 6,5: Torna a far vedere buone cose, trova l'assist per Vlahovic e lascia intravedere alcuni segni del suo grande potenziale. (dall'84' Jose CALLEJON S.V.)
Martin CACERES 6: Prova a spingere sulla destra riuscendo a rendersi anche pericoloso in più di un'occasione, in copertura patisce le sfuriate di Zappacosta. (dal 71' Cristiano BIRAGHI 6: Attento in copertura sul neo entrato Ghiglione.)
Franck RIBERY 5: Primo tempo ordinato, l'intervento in ritardo ai danni di Zappacosta - però - gli costa carissimo. Errore grossolano per un giocatore del suo calibro.
Dusan VLAHOVIC 6,5: Ancora in gol il classe 2000: è lui il trascinatore di questa Fiorentina, la sua girata di sinistro è la prova lampante della sicurezza nei propri mezzi. (dall'89' Christian KOUAME S.V.)
All. Giuseppe IACHINI 6,5: Tornare dopo essere stato esonerato non è mai semplice. Lui non sembra sentire il peso della pressione, la squadra si dimostra ben organizzata in campo e in grado di soffrire senza incassare anche con un uomo in meno.

Pirlo: "I 3 esclusi? Decisione mia. Siamo degli esempi"

Serie A
Formazioni tipo: ecco come giocheranno le 20 squadre di A
19 ORE FA
Calciomercato 2020-2021
Ufficiale, Shomurodov è un giocatore della Roma
19 ORE FA