Parma-Genoa, match valido per la 28^ giornata di Serie A 2022-2021, andato in scena al Tardini e diretto dall'arbitro Doveri termina col punteggio di 1-2. I padroni di casa la sbloccano con l'eurogol di Pellè, il Genoa la ribalta nel secondo tempo grazie alla doppietta del subentrato Scamacca. Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match, informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (27/07)
IERI A 21:15

Le pagelle del Parma

Luigi SEPE 6: Attento per gli interi 90 minuti, impotente sul doppio colpo di Scamacca
Andrea CONTI 5,5: Un buon primo tempo, soprattutto in fase di copertura sulla fascia sinistra. Nel secondo, però, sbaglia troppo in fase di impostazione accusando la stanchezza.
Yordan OSORIO 5,5: È in crescita e si vede, ma la sua marcatura sul neo entrato Scamacca è davvero troppo leggera. Buttato al vento un ottimo primo tempo.
Mattia BANI 6: Attento in copertura e più volte bravo a raddoppiare su Czyborra sulla sinistra. Viene fermato da un problema fisico. (dal 71' Riccardo GAGLIOLO 6: Prende la sua posizione in campo senza sbavature.)
Giuseppe PEZZELLA 5: Subisce troppo il cambio di passo di Zappacosta, soprattutto nel secondo tempo. Si prende anche un giallo che gli costa la squalifica per il prossimo turno. (dal 79' Maxime BUSI S.V.)

Il contrasto tra Destro e Brugman, Parma-Genoa

Credit Foto Getty Images

Jasmin KURTIC 5,5: Combina bene con il compagno di reparto Kucka, questa sera - però - gli manca spesso l'ultimo passaggio. (dal 79' Joshua ZIRKZEE S.V.)
Juan BRUGMAN 6: Ha sul destro il pallone del possibile nuovo vantaggio poco prima dell'1-2 di Scamacca. Perin gli chiude la porta in faccia. (dal 79' HERNANI S.V.)
Juraj KUCKA 6,5: Uno dei più propositivi nel primo tempo, uno degli ultimi a mollare dopo essere tornati in svantaggio.
Dennis MAN 6: Parte forte, si addormenta nella fase centrale del match e si riaccende nel finale. Sempre pericoloso, ma mai realmente cinico.
Graziano PELLÈ 6,5: Rovesciata da manuale e gioia del gol che mancava in Serie A da 3379 giorni. Purtoppo per lui, anche questo non basta per portare i tre punti in casa Parma.
Yann KARAMOH 5: Totalmente invisibile nel primo tempo, nella ripresa ha il tempo di sprecare una clamorosa occasione prima di lasciare il campo. (dal 64' Valentin MIHAILA 5,5: Non riesce a ripetere l'ottima prestazione di settimana scorsa.)
All. Roberto D'AVERSA 5: Cambi forse tardivi in un match che il Parma avrebbe dovuto controllare con più facilità nel secondo tempo. Non riesce a sfruttare la spinta positiva della vittoria contro la Roma.

Le pagelle del Genoa

Mattia PERIN 6,5: Pellè lo fredda dopo 16 minuti con una rovesciata da manuale. Lui, si riscatta nel secondo tempo con un intervento salva risultato sul destro potente di Brugman.
Andrea MASIELLO 6: Ci mette un po' a prendere le misure al tridente d'attacco emiliano, poi sfodera la solita esperienza.
Ivan RADOVANOVIC 5: Si perde Pellè al centro dell'area in occasione del gol, consentendogli di fare quello che vuole.
Domenico CRISCITO 5,5: Meno spinta, più attenzione difensiva. Soffre la velocità di Man ma, in un modo o nell'altro, riesce sempre a cavarsela.
Davide ZAPPACOSTA 6: La sua conclusione ad incrociare diventa l'assist per il gol del momentaneo 1-1. È dalla sua velocità che il Genoa riparte nel secondo tempo.
Miha ZAJC 6: Prova a far salire i suoi dettando i ritmi di gioco, si scoglie con il passare dei minuti. (dall'89' Nicolò ROVELLA S.V.)
Milan BADELJ 5,5: Subisce la superiorità numerica dei giocatori del Parma al centro del campo, spesso si lascia scappare Brugman.

Scamacca e Strootman, Parma-Genoa

Credit Foto Getty Images

Kevin STROOTMAN 6: Fa il solito lavoro di filtro a centrocampo, anche grazie alla sua esperienza e al suo ordine tattico il Genoa riesce a ritrovarsi nel secondo tempo. (dal 68' Davide BIRASCHI 5,5: La sua esperienza si rivela fondamentale negli ultimi 20 minuti del match.)
Lennart CZYBORRA 5,5: Prova a dare la scossa ai suoi grazie al suo solito cambio di passo sulla fascia sinistra, questa sera - però - sembra avere davvero poca benzina. (dal 46' Marko PJACA6,5: Strootman lo lascia più libero di spaziare in avanti, lui ringrazia servendo di tacco l'assist del raddoppio rossoblu)
Mattia DESTRO 5,5: Il decimo gol stagionale in campionato sta diventando un'ossessione, appuntamento rimandato anche questa volta. (dal 64' Valon BEHRAMI 6: Conferisce maggiore equilibrio e ordine difensivo al finale di partita dei suoi.)
Eldor SHOMURODOV 5: Pochi palloni toccati, poche occasioni di mettersi in luce. Non riesce a trovare spazi tra le maglie della difesa del Parma. (dal 46' Gianluca SCAMACCA 7:Entra e decide il match con la doppietta che ribalta l'eurogol di Pellè: sembra essere tornato quello di qualche mese fa, con lui in campo è tutto un altro Genoa.)
All. Davide BALLARDINI 7: Pesca dalla panchina il jolly che vale i tre punti e ritrova una vittoria che mancava da 41 giorni. Il suo Genoa - quello visto nel secondo tempo - sembra essere tornato.

Pioli: "Non abbiamo mai pensato allo scudetto"

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (20/07)
20/07/2021 A 20:17
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (12/07)
12/07/2021 A 20:27