Al termine di una gara "all'inglese", dall'agonismo accesissimo, la cui unica ammonizione è però giunta al 95', la Sampdoria torna al successo dopo 5 turni di astinenza, salendo in classifica a 35 punti. Lo fa contro un Toro piuttosto stanco dal recupero dello scorso mercoledì col Sassuolo. A decidere la contesa, un diagonale vincente al 25' di Antonio Candreva, già a segno nella gara di andata. a Marassi finisce 1-0. Vediamo insieme migliori e peggiori del match.

Classifiche e risultati

Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Serie A
Alla Samp basta Candreva: 1-0 al Torino
21/03/2021 A 13:50

=== Le pagelle della Sampdoria ===

Emil AUDERO 6: mai particolarmente impegnato dagli avanti granata, ma nelle uscite è un'autentica sicurezza.
Bartosz BERESZYNSKI 6,5: abbina la fase di spinta a quella di ripiegamento con grande equilibrio.
Lorenzo TONELLI 6: prestazione di ordinaria amministrazione al centro della difesa blucerchiata, improvvisamente interrotta da un colpo a terra con la nuca che lo costringe, precauzionalmente, ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco.
Dal 73' Maya Yoshida 6: il giapponese porta avanti senza intoppi il lavoro del compagno sostituito.
Omar COLLEY 7: muro invalicabile. Magari un po' grezzo in fase di disimpegno, ma quanti anticipi e quanti contrasti vinti...
Tommaso AUGELLO 7: martello pneumatico lungo l'out di sinistra. E' lui a costruire con un'involata d'altri tempi il gol che decide la partita.
Antonio CANDREVA 7: arriva puntualissimo all'invito di Gabbiadini. Lungo la destra dà tutto se stesso con grande mentalità.
Dall'88' Alex Ferrari: sv.
Albin EKDAL 6,5: robusta diga della metà campo blucerchiata. All'8', su invito di Gabbiadini, sfiora l'acuto personale.
Morten THORSBY 6,5: ennesima prestazione di sostanza e qualità a centrocampo, da buon "pretoriano" di mister Ranieri.
Jakub JANKTO 6: messo in ombra dallo strapotere fisico di Augello lungo la catena di sinistra. A fine match, tuttavia, sfiora il 2-0 al termine di una sgroppata in contropiede.
Manolo GABBIADINI 6,5: ottimo rientro tra i titolari (non succedeva dal match di andata contro il Milan, di fatto un girone fa). Deve ancora recuperare la miglior forma fisica, ma intanto dialoga benissimo con gli esterni e con Quagliarella. E, al 26', confeziona il suggerimento vincente a favore di Candreva.
Dal 67' Ketia Baldé 6: subito in palla. Nel recupero costruisce il contropiede targato Jankto.
Fabio QUAGLIARELLA 6,5: prova di grande sacrificio là davanti. Non segna, ma dà tutto se stesso.
Dall'88' Mikkel Damsgaard: sv.
Mister Claudio RANIERI 7: torna alla vittoria restituendo alla sua squadra grinta e voglia di arrivare prima sui contrasti. Una vittoria "alla Claudio Ranieri".

=== Le pagelle del Torino ===

Salvatore SIRIGU 6: incolpevole sul gol di Candreva, nel corso della partita non commette errori.
Armando IZZO 5,5: in difficoltà nel contenere le sfuriate esterne di Augello.
Dal 73' Wilfried Singo 5: brutto approccio al match; sbaglia parecchie giocate.
LYANCO 5,5: non la sua miglior partita al cospetto di Gabbiadini e Quagliarella.
BREMER 5,5: comincia a sentire nei muscoli la stanchezza di un ultimo periodo particolarmente intenso. La sosta per le nazionali gli farà bene.
Mërgim VOJVODA 6,5: tra i migliori in campo in assoluto, nel corso del primo tempo, in cui ara la fascia destra a tutta velocità. Il suo avvicendamento avviene per trovare soluzioni tattiche diverse.
Dal 59' Simone Verdi 5: entra in campo senza nerbo, né giocate in grado di mandare in porta Belotti e compagni.
Tomas RINCON 6,5: lotta senza confini a metà campo. Prestazione meritevole da parte del venezuelano.
Dall'80 Daniele Murru: sv.
Rolando MANDRAGORA 5,5: prestazione sottotono in cabina di regia da parte dlel'ex Udinese. Dal quale ci si aspetta molto di più.
Amer GOJAK 5,5: prestazione e a corrente alternata tra le linee di centrocampo e attacco granata.
Dall'80' Federico Bonazzoli: sv.
Cristian ANSALDI 6,5: lungo la mancina, rispolvera tutto il suo repertorio, fatto di cross tesi e dritti al punto.
Andrea BELOTTI 6: altra prestazione generosissima là davanti, ma niente gol. La sensazione, netta, è la forma fisica migliore sia ancora tutta da raggiungere.
Antonio SANABRIA 5: dopo un primo impatto di rilievo in maglia granata, prima prestazione senza nerbo là davanti.
Dal 59' Simone Zaza 6: si mette a disposizione con grande piglio per il forcing finale granata.
Mister Davide NICOLA 6: la rimonta finale, questa volta, non è arrivata. Tuttavia, la sua squadra c'è e lotta su ogni pallone, E questo è comunque un ottimo segnale.

Ranieri: “Candreva? Gli ho dato una pausa di riflessione”

Serie A
Samp-Parma 3-0, pagelle: brillano Candreva e Quagliarella
22/05/2021 A 21:18
Serie A
Inter-Samp 5-1, pagelle: Sanchez e Hakimi incontenibili
08/05/2021 A 18:54