Udinese-Cagliari, scontro chiave in ottica salvezza disputatosi ala Dacia Arena, si è concluso col punteggio di 0-1 in favore dei sardi. Gara arbitrata da Marco Guida. Basta la freddezza dal dischetto di Joao Pedro per prolungare il sogno salvezza del Cagliari, che complici le frenate di Torino e Benevento, salgono a -3 dalla zona tranquillità.
Di seguito le pagelle dell’incontro per scoprire insieme ai voti dei nostri giornalisti i promossi e i bocciati del match. Informazioni utili anche per farvi una prima idea se giocate a qualsiasi Fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie B
Frosinone, ora è fuga. Pisa dal fondo classifica alla zona playoff
IERI ALLE 02:03
Serie A 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie A 2020-2021, calendario e risultati | Serie A 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata
Champions League, classifiche e risultati gironi | Europa League, classifiche e risultati gironi

Le pagelle dell’Udinese

Juan MUSSO 6: sul rigore angolatissimo di Joao Pedro tocca appena. Poi ottimi riflessi sulle schegge dei vari Nainggolan, Marin e Joao Pedro.
Rodrigo BECAO 5,5: contribuisce a rallentare il ritmo di gioco nel primo tempo. Puntuale negli interventi.
Kevin BONIFAZI 5: Gotti lo schiera al centro della difesa a tre, ma patisce la velocità di Joao Pedro e Nainggolan tutta la partita. Le frecce sarde lo puntano e lo bruciano parecchie volte durante i 90’.
Bram NUYTINCK 6: gioca la partita che tutti si aspettavano. Si prende a carico il fisico di Pavoletti, si ingaggia in un costante corpo a corpo con lui. Resiliente. (dal 79’ BRAAF sv).
Nahuel MOLINA 5,5: l’Udinese attacca principalmente sulla sua fascia. Tanti spunti, poca precisione. Nel secondo tempo, il suo tocco involontario di braccio è punito da Guida col rigore. Serata sfortunata.
Roberto PEREYRA 6: nella cintura di centrocampo friulana è quello con più tecnica e col motore più sprintante. Ma ciò non si traduce in chiari spunti offensivi. (dal 86’ LLORENTE sv)
WALACE 5,5: più che la sua prestanza fisica, prevale la sua imprecisione. Qualche sbavatura in fase di possesso, non raccolta dall’attacco avversario.
Tolgay ARSLAN 6: pericoloso in avvio di gara, con un’ottima serpentina che si conclude sui guantoni di Vicario. Se solo i ritmi fossero stati più elevati, avrebbe potuto arrivare in porta con più facilità.
Jens STRYGER LARSEN 5,5: pochi sussulti nel primo tempo, poi in fase d’assedio finale è uno di quelli che ci crede di più, imbeccando la traversa di Nestorowski. (dal 86’ OUWEJAN sv).
Fernando FORESTIERI 5: mai in sintonia con Okaka, è un UFO completamente slegato dalle trame dei compagni. Gotti alla fine si spazientisce e lo manda negli spogliatoi. ( dal 60’ NESTOROWSKI 6: rompe il match, prende una traversa, poi spreca un rigore in movimento).
Stefano OKAKA 5: imballato, mai aggressivo. Sul finale si rende utile con qualche sponda, ma non basta.
All. Luca GOTTI 5: il suo Udinese, complice la situazione tranquilla in classifica, ha fatto la figura del dormiente per 60’ di gara. L’assedio finale non dà i frutti desiderati.

Diego Godin, Fernando Forestieri, Udinese-Cagliari, Serie A 2020-21, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Cagliari

Guglielmo VICARIO 6,5: prestazione attenta, in una partita a lungo bloccata. Ottimi i riflessi sulla conclusione ravvicinata di Arslan.
Luca CEPPITELLI 6,5: puntuale e costante nel neutralizzare Okaka e Forestieri. Dominio aereo.
Diego GODIN 6,5: ci mette la grinta del veterano, soprattutto nei minuti finali di gara.
Andrea CARBONI 7: tanta qualità con i piedi, e si vede. Il Cagliari si rende pericoloso quando lui tenta lanci lunghi a spaccare il centrocampo. Ottima l’intesa con Nainggolan.
Nahitan NANDEZ 5,5: è il ritratto opposto del giocatore visto contro il Parma. Avulso dal gioco.
Razvan MARIN 6: è colpevole del gol annullato a Joao Pedro; il n. 8 sardo travolge Forestieri e vanifica la magia del compagno. È tuttavia uno dei più propositivi del centrocampo sardo. (Dal 87’ ZAPPA sv)
Radja NAINGGOLAN 6,5: si sacrifica di meno rispetto al match contro il Parma. Ma il Ninja è comunque pedina centrale delle manovre sarde: suo il quasi-assist per Joao Pedro, prima dell’annullamento.
Alessandro DEIOLA 6: sul suo tiro Pavoletti piazza la zampa e prende il palo. Nel secondo tempo si rende ancora pericoloso, con una conclusione deviata che fa il filo al palo. (dal 78’ DUNCAN sv).
Kwadwo ASAMOAH 5: era da tempo che non giocava da titolare e si vede. Manca la sintonia, soffre il workrate di Molina. Rischia di consegnare il pareggio ai piedi di Nestorovski, scivolando goffamente in area.
JOAO PEDRO 7,5: sombrero elegante e freddezza a tu per tu con il portiere. Peccato che Guida annulli tutto. Nella ripresa riscatta un periodo no, concretizzando dal dischetto. (dal 78’ SIMEONE sv).
Leonardo PAVOLETTI 5,5: nel primo tempo il palo gli nega il gol. Partita nervosa, viene ammonito per proteste. (dal 90’ RUGANI sv).
All. Leonardo SEMPLICI 7: il Cagliari si nutre dell’euforia del match contro il Parma, e l’onda lunga dell’inerzia sembra dare i suoi frutti. Lui è bravo ad alimentare queste motivazioni, impostando una partita intelligente, di pazienza.
IL REPORT DEL MATCH

Savicevic: "Superlega? Volevano solo sanare i loro debiti"

Serie B
Ternana-Cagliari 1-0, Falletti su rigore: capolinea Liverani
08/12/2022 ALLE 00:42
Serie B
Venezia, si scatena Pohjanpalo. Il Modena batte anche la SPAL
04/12/2022 ALLE 19:10