Fiorentina-Milan, match valido per la 13esima giornata di Serie A 2021-22 andato in scena allo stadio Artemio Franchi di Firenze, si è concluso sul punteggio di 4-3 per i viola. Per la squadra allenata da Vincenzo Italiano sono andati a segno Vlahovic (doppietta), Duncan e Saponara. Doppietta di Ibrahimovic per i rossoneri. Completa il tabellino un'autorete di Venuti proprio allo scadere. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara e per un primo sguardo in ottica fantacalcio.
Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata

Le pagelle della Fiorentina

Serie A
Milan-Juventus: probabili formazioni e statistiche
4 ORE FA
Pietro TERRACCIANO 6,5 - Nel primo tempo si oppone con sicurezza a Tonali e Leao, nella ripresa è sotto assedio e non ha particolari colpe sui gol.
Alvaro ODRIOZOLA 6 - Attentissimo dietro, si fa valere anche quando si propone in avanti. Un solo errore grave quando si fa sorprendere da Theo Hernandez nell'azione del 3-2.
Lorenzo VENUTI 5,5 - Mette l'elmetto e prova a respingere gli assalti del Milan. Qualche movimento sbagliato ma anche tante cose giuste. La sfortunata autorete all'ultimo secondo abbassa il suo voto.
IGOR 6 - Straordinaria una chiusura su Leao nel primo tempo, regge l'urto fisicamente anche dopo l'ingresso di Giroud. A conti fatti la sua prestazione è sufficiente.
Cristiano BIRAGHI 6 - Solita prestazione diligente sulla corsia di sinistra. Non fa cose straordinarie ma non va nemmeno in apnea.
Alfred DUNCAN 7,5 - Riflesso eccezionale sul gol che sblocca la partita. Un regalo di Tatarusanu, certo, ma lui è bravo a scartarlo. Confeziona anche il perfetto assist per il 3-0 di Vlahovic.
Lucas TORREIRA 6,5 - Arretra spesso il proprio raggio d'azione dando una mano ai difensori. Molto bravo nella gestione del pallone e nel dettare il ritmo della manovra viola.
Giacomo BONAVENTURA 5 - Si vede che ha voglia di ben figurare contro la sua ex squadra. Nel primo tempo va anche vicino al gol. Assist involontario a Ibrahimovic che ringrazia e segna.
dal 69' Gaetano CASTROVILLI6 - Prova a dare una mano negli ultimi 30 metri ma senza trovare la giocata giusta.
José CALLEJON 6 - In tandem con Odriozola crea superiorità numerica sulla destra e da quella parte il Milan soffre. Partita di grande abnegazione quella dell'ex Napoli che a tratti marca a uomo Theo Hernandez.
dal 69' Nico GONZALEZ 6,5 - Scippo a Theo Hernandez e assist per il 4-2 di Vlahovic: sul sigillo alla partita c'è la sua firma.
Dusan VLAHOVIC 8 - Sportellate continue con Kjaer, prima sfiora il gol con una girata di testa di poco alta, poi ne trova due: il primo con una progressione fantastica, il secondo con un sinistro di precisione chirurgica. Gigantesco, strepitoso.
Riccardo SAPONARA 7 - Il gol del 2-0 è una prodezza da incorniciare: destro a giro e pallone sotto l'incrocio dei pali dove Tatarusanu non può arrivarci. Quando ce l'ha lui il pallone è in cassaforte.
All.: Vincenzo ITALIANO 7,5 - Conferma di saper preparare benissimo le partite contro Pioli: anche l'anno scorso con lo Spezia fece malissimo al Milan. Pressing alto, organizzazione e idee molto chiare. Finalmente riesce a vincere una partita contro una grande. E lo fa con merito perché la sua Fiorentina è implacabile a concretizzare quasi tutte le occasioni create.

Un contrasto tra Venuti e Leao durante Fiorentina-Milan - Serie A 2021-22

Credit Foto Getty Images

Le pagelle del Milan

Ciprian TATARUSANU 4 - Papera colossale sul gol di Duncan. Se la prende in modo plaetale con Gabbia, ma l'errore clamoroso è il suo. Sui gol di Saponara e Vlahovic non può nulla.
Pierre KALULU 6,5 - Uno dei più vivaci. Ha gamba e buone intuizioni, non fa rimpiangere Calabria. Si fa notare anche in fase offensiva con un paio di buone iniziative.
dal 57' Alessandro FLORENZI 6 - Si piazza sulla corsia di destra senza mettersi particolarmente in evidenza.
Matteo GABBIA 4 - L'errore sul gol di Duncan è tutto di Tatarusanu, anche lui però ci mette del suo con un goffo intervento a protezione del pallone quando invece sarebbe servita una spazzata decisa. Si perde Vlahovic nell'azione del 3-0 viola. Notte da incubo.
Simon KJAER 6 - Vlahovic lo costringe al fallo in più di un'occasione. Partita difficilissima per il danese, che resta a galla in qualche modo con l'esperienza.
Theo HERNANDEZ 5 - L'assist per il secondo gol di Ibrahimovic ma anche tanti, troppi errori di superficialità, su tutti lo svarione clamoroso che consente a Vlahovic di chiudere la partita.
Franck KESSIÉ 6 - Tocca tanti palloni provando a dare una mano in entrambe le fasi senza fare cose straordinarie. Si abbassa spesso in fase di costruzione.
Sandro TONALI 5,5 - Impegna Terracciano con un gran destro da fuori, è il primo a scuotersi dopo lo 0-1. Poi però è decisivo in negativo nell'azione del gol di Saponara con un'indecisione al limite dell'area.
dal 74' Ismael BENNACER s.v. - Entra quando ormai non ci sono più schemi. Non giudicabile.
Alexis SAELEMAEKERS 5 - Pochi spunti degni di nota. Spento e piuttosto inconcludente col pallone tra i piedi.
dal 57' Junior MESSIAS 5 - Si vede poco dalla trequarti in su e rischia grosso per un'entrata su Saponara in piena area. Bocciato.
Brahim DIAZ 5 - Si accende a intermittenza, soprattutto in avvio fa fatica a trovare la giusta posizione e la sua gara è fatta più di ombre che di luci.
dal 57' Olivier GIROUD 5 - Poco incisivo, non entra bene in partita. Da perfezionare l'intesa con Ibrahimovic e non era questa la partita più adatta perché dopo lo 0-3 il Milan gioca soprattutto sui nervi.
Rafael LEAO 7 - Quando strappa palla al piede è impressionante, fa tantissime cose importanti e semina il panico tra i difensori viola. Non trova il gol per la bravura di Terracciano e per un pizzico di imprecisione.
dall'80' Rade KRUNIC s.v. - Entra nel finale e gioca troppo poco per essere giudicato.
Zlatan IBRAHIMOVIC 7,5 - Gara dai due volti per lo svedese, che non smette di stupire a 40 anni. Primo tempo da cancellare, ripresa straripante con una doppietta (quasi tripletta) e un'infinità di giocate.
All.: Stefano PIOLI 5,5 - La prima sconfitta stagionale in campionato arriva al termine di una partita giocata nemmeno tanto male. Sostanzialmente sbaglia una sola scelta: quella di puntare su Gabbia, evidentemente fuori clima partita e non attrezzato per reggere l'urto di Vlahovic.

Pioli al giornalista: "Forse tu avevi la testa al derby, non noi"

Serie A
Cagliari-Fiorentina: probabili formazioni e statistiche
4 ORE FA
Calciomercato
Intrigo Vlahovic: l'Arsenal vuole chiudere, Juve sullo sfondo
IERI A 16:37