Juventus-Sampdoria, match valido per la 6ª giornata di Serie A, si é concluso con il punteggio di 3-2 all'Allianz Stadium. I bianconeri vanno subito in vantaggio con Dybala, che peró al 20' esce per infortunio (così come succederà a Morata nel finale). Il raddoppio di Bonucci su rigore, ma sul finale di prima frazione Yoshida accorcia. Nella ripresa Locatelli cala il tris, timbrando il suo primo gol in bianconero. La Juve pare gestire e invece al 83' Candreva trova la rete del 3-2. Il forcing blucerchiato nel finale non basta, la Juventus vince ancora 3-2, la Samp cade ancora. Ecco le parole di Massimiliano Allegri che contro i blucerchiati ha festeggiato le 400 panchine in Serie A (244 successi, 79 pareggi e 77 sconfitte):
"Morata e Dybala non ci saranno con il Chelsea e neanche col Torino. Speriamo di riaverli dopo la sosta. Questo fa parte della stagione: ora capita a noi, poi magari più avanti capiterà a qualcun altro. Bisogna essere bravi a giocare queste partite anche con dei giocatori assenti come è sempre stato. Kulusevski oggi ha fatto bene, direi che può giocare lì, può fare anche la mezzala".

Sulla vittoria contro la Samp

Serie A
Schiappacasse arrestato in Uruguay per possesso di pistola
UN' ORA FA
"Era una partita che dopo 20 minuti dovevamo stare 3-0. Diciamo che la fase difensiva la squadra l'ha fatta bene, poi abbiamo sbagliato sul calcio d'angolo del 2-1 e sul 3-2 abbiamo perso palla in uscita e ci siamo fatti prendere a campo aperto e può capitare. Bisognava fare più gol prima, chiudere la partita prima, abbiamo avuto l'occasione del 4-1 con Bentancur, ma siamo contenti perchè abbiamo fatto la prima vittoria in casa, la seconda di seguito e ora ci prepariamo con serenità e tranquillità per la partita col Chelsea".

Sui cambi

"Ho inserito Ramsey perchè Locatelli e Bentancur erano un po' stanchi e avevo bisogno di un altro palleggiatore a metà campo, poi con la difesa a tre dovevamo dare più pressione, avevamo uno in più dietro a giocare la palla, avevamo più ampiezza con uno dei quinti. Non abbiamo preso gol perchè avevamo la difesa a tre, ma perchè abbiamo perso la palla in uscita e siamo tutti scappati e lì poi sono stati molto bravi loro".

Sul rigore

"Ho scelto Bonucci perché era un rigore importante. Dybala era uscito ed era giusto che la responsabilità la prendesse Leo".

Allegri: "Meglio criticato e vincente che compatito"

Serie A
La Serie A al governo: "Stadi aperti al 100% a metà febbraio"
8 ORE FA
Serie A
Milan, sollievo Ibra. Escluse lesioni nel derby ci sarà
20 ORE FA