Cagliari-Roma, match della 10a giornata della Serie A 2021-2022 andato in scena alla "Sardegna Arena", si è concluso col punteggio di 1-2, con i gol di Ibanez e Pellegrini che hanno ribaltato il vantaggio iniziale di Pavoletti. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara e per un primo sguardo in ottica fantacalcio.

Classifiche e risultati

Serie A 2021-2022, la classifica aggiornata | Serie A 2021-2022, calendario e risultati | Serie A 2021-2022, la classifica marcatori aggiornata
UEFA Europa Conference League
CSKA Sofia-Roma: probabili formazioni e statistiche
7 ORE FA
Champions League, calendario e risultati | Europa League, calendario e risultati

Le pagelle del Cagliari

CRAGNO 6 - Non può nulla sui gol, fa il suo con qualche uscita puntuale e la solita qualità nel guidare la difesa.
ZAPPA 6,5 - Bene rispetto alle precedenti uscite: le sue sgroppate sulla fascia mettono in affanno Karsdorp.
CEPPITELLI 6 - Grande lavoro su Abraham, fa a sportellate con tutti senza mai andare sotto nei duelli.
CARBONI 6 - Prova piuttosto convincente: non tira mai indietro la gamba e non fa sbavature.
LYKOGIANNIS 6,5 - Efficace nella corsa e nei contrasti, spina nel fianco costante. Il fallo da cui nasce il gol della Roma non ne abbassa la valutazione.
BELLANOVA 7 - Finalmente Raoul. Sfrutta alla grande la chance, questo modulo lo esalta e si vede: ripaga con un assist (fortunoso). Vina non lo vede mai.
MARIN 5,5 - Ci mette del suo, prova a riordinare le idee ma non sempre lo fa con lucidità. Cala alla distanza.
GRASSI 5,5 - Fa quel che può in una gara di sacrificio generale. Pochi gli inserimenti.
79' OLIVA s.v. - Entra in un finale concitato, contesto difficile per mostrare le sue qualità.
DEIOLA 5,5 - Non si accende, sembra avere poche idee: non era la sua partita.
82' KEITA BALDE s.v. - Il grande escluso, ma oggi serviva sacrificarsi: non era la sua partita. Nel finale nessuna occasione.
JOAO PEDRO 5 - Grande assente della gara di stasera: un paio di bei veli e poco altro. Doveva trascinare il Cagliari, finisce per steccare.
PAVOLETTI 6,5 - Non segnava da una vita, rinasce per l'ennesima volta. Di testa è sempre un pericolo, l'avrebbe chiusa non fosse stato per Rui Patricio.
All. MAZZARRI 6 - Difficile chiedere di più a un Cagliari così rabberciato. Qualcosa si vede, ma la classifica fa paura. La squadra sembra seguirlo e stasera ha lottato: può essere un punto di partenza.

Le pagelle della Roma

RUI PATRICIO 7 - Sempre attento, mai in ritardo. E decisivo su Pavoletti con una parata da grandissimo portiere. Un'enorme differenza rispetto allo scorso anno.
KARSDORP 5,5 - Crossa male, sembra avere fretta nelle scelte. Corre tanto, ma soffre troppo Zappa.
MANCINI 5,5 - Pavoletti è un rebus per tutta la partita: nel finale rischia il rigore, Pezzuto lo grazia.
IBANEZ 6 - Mezzo punto in più per il gol segnato, che lancia la rimonta giallorossa. La sua serata è macchiata comunque da qualche sbavatura di troppo.
VINA 5 - Bene con le grandi, male con le piccole. Quando gli si chiede coraggio si perde. Bellanova lo fa ammattire.
dal 57' Afena-Gyan 7 - Il suo ingresso cambia la Roma: pungente, tonico, imprendibile. Un grande impatto, considerato che era all'esordio assoluto in Serie A.
CRISTANTE 6 - Meno ispirato rispetto alla gara con il Napoli, riesce comunque a non farsi ammonire: col Milan ci sarà. Una grande notizia per questa Roma, che non può fare a meno di lui.
VERETOUT 5,5 - Il goleador di inizio stagione, al momento, è in letargo. Fa legna e non esce dalla partita, ma a uno come lui non basta per la sufficienza.
dal 90'+1 KUMBULLA s.v. - Unico superstite del gruppo degli epurati. Per lui comparsata finale.
ZANIOLO 6 - Il gol resta un tabù, ma fisicamente si percepisce che sta bene: quando parte fa sempre paura, anche a un Cagliari così arroccato. Da un suo fallo subito nasce la punizione di Pellegrini.
dall'81' CALAFIORI 5 - Ammonito a due minuti dal suo ingresso in campo, ha sempre difficoltà a calarsi subito in partita. Quarto d'ora in grande affanno.
PELLEGRINI 7,5 - Ci pensa il capitano. Bello il cross per la zuccata di Ibanez, meravigliosa la punizione che ribalta il Cagliari e regala 3 punti d'oro ai suoi. Anche quando non brilla c'è sempre e si sente: è la guida spirituale, oltre che tecnica, di questa Roma.
MKHYTARIAN 5 - Chi ha ancora in testa gol, assist e giocate decisive farebbe bene ad aggiornarsi: questa versione di Mkhitaryan è la copia sbiadita del giocatore che è stato. E che, forse, non sa più essere.
dal 46' EL SHAARAWY 6 - Con lui la Roma acquisisce imprevedibilità: un paio di grandi traversoni prima di una rovesciata da urlo, abbastanza per la sufficienza piena.
ABRAHAM 5 - Col Napoli un gol divorato aveva macchiato una grande prestazione, stasera il passo indietro è evidente: perde tutti i duelli e non è mai pericoloso sottoporta. Si percepisce uno status psicofisico non ottimale: il gol, adesso, diventa una necessità.
All. JOAO SACRAMENTO 6 - Assiste da bordocampo a una prova tutt'altro che brillante della Roma: la squadra, forse, ha un po' patito l'assenza a bordocampo di Mou, che sugli spalti ha comunque fatto il suo.

Le nuove maglie della Serie A 2021-2022

Serie A
Le pagelle di Cagliari-Torino 1-1: Joao Pedro c'è, Cragno rivedibile
20 ORE FA
Serie A
Joao Pedro salva Mazzarri: 1-1 tra Cagliari e Torino
UN GIORNO FA