Il Milan si rituffa in campionato cercando il riscatto dopo la brutta prestazione di Stamford Bridge contro il Chelsea. A San Siro sabato alle 18 arriva la Juventus in un big match che promette scintille contro l'ex Massimiliano Allegri. Ecco le parole di Stefano Pioli alla vigilia:
"Credo che all'interno di una stagione, all'interno di un campionato, ci siano due o tre partite che pesano di più. Sabato con la Juventus ha un peso specifico sicuramente importante per il valore dell'avversario, anche per il fatto che è una squadra che sicuramente lotterà per vincere lo Scudetto ed è la stessa cosa che vogliamo fare noi".

Sulla Juventus

Mondiali
🗣 Twitch LIVE! Olanda-USA e Argentina-Australia, chi va ai quarti?
2 ORE FA
"Di solito inizia con il baricentro alto, poi si abbassa. Non so se giocheranno più chiusi. La cosa importante sarà essere compatti e non sbagliare le cose semplici".

Sul ko contro il Chelsea

"Sarebbe stato meglio giocare meglio col Chelsea, ma le motivazioni ci sono a prescindere dall'avversario. Non abbiamo giocato come sappiamo. Siamo tutti responsabili, io in primis, per mercoledì e c'è in noi tutta la voglia e la determinazione per far meglio di come abbiamo giocato a Londra".

Su De Ketelaere

"Sono soddisfatto di quello che sta facendo De Ketelaere. Il percorso è quello giusto. Mi ricordo le prime stagioni di Leao e Tonali. Ricordo le critiche a Rafa tre anni fa. Deve avere il tempo di adattarsi e conoscere tutte le cose che possono servire per essere poi determinante. Mistero? Non per me".

Su Theo

"Sta bene, se oggi confermerà i suoi miglioramenti sabato sarà a disposizione"

Sui tanti infortuni muscolari

"Un campionato così fitto non c'è mai stato. Gli infortuni muscolari sono aumentati del 20%. Purtroppo abbiamo avuto anche infortuni in nazionale. Lavoro con professionisti importanti, cercheremo di fare meglio".

Pioli: "Le assenze non contano. Non siamo stati all'altezza"

Serie A
Abodi: "Forse la Juve non è l'unica, ma solo la punta estrema"
01/12/2022 ALLE 14:47
Calciomercato
Leão apre al rinnovo: "La prima riunione con Maldini è stata positiva"
30/11/2022 ALLE 12:05