Napoli-Spezia, match valido per la 6a giornata di Serie A 2022-2023, è terminato sul punteggio di 1-0, frutto della rete di Giacomo Raspadori all'89'. La gara è stata arbitrata da Alberto Santoro della sezione di Messina. Con questo risultato, gli azzurri tornano - almeno temporaneamente - in vetta alla classifica a 14 punti. Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara.
Serie A 2022-2023, la classifica aggiornata | Serie A 2022-2023, calendario e risultati | Serie A 2022-2023, la classifica marcatori aggiornata

Le pagelle del Napoli

Serie A
Napoli, Raspadori da impazzire: gol all'89' e 1-0 allo Spezia
10/09/2022 ALLE 12:55
Alex MERET 6: al di là di una bella parata su Gyasi sul finale del primo tempo e lo spavento sull'avventato retropassaggio di Mario Rui, trascorre un pomeriggio tutto sommato tranquillo.
Giovanni DI LORENZO 6,5: ottime verticalizzazioni e pentrazioni lungo l'out di destra.
Amir RRAHMANI 7: attentissimo in difesa, specie in occasione del salvataggio sulla linea dopo il pasticcio Mario-Rui-Meret con tiro di Kiwior a porta sguarnita.
Juan JESUS 6,5: concede un giro di riposo a Kim senza farlo assolutamente rimpiangere al centro della difesa.
Mario RUI 5,5: bel cross per Elmas al 61', ma quel retropassaggio sciagurato per Meret avrebbe potuto avere conseguenze nefaste...
André-Frank ZAMBO ANGUISSA 6,5: dopo il gol contro il Liverpool, ha la possibilità di bissare in almeno un paio di circostanze, in cui però Dragowski risponde presente. A centrocampo tocca tantissimi palloni. Un po' stanco, viene tolto dal mazzo al 57' per fare spazio al più offensivo Zielinski.

Anguissa soffocato da due giocatori dello Spezia

Credit Foto Getty Images

Dal 57' Piotr Zielinski 6,5: dà maggiore spinta e inventiva all'azione offensiva.
Tanguy NDOMBELE 5: seconda bocciatura al termine dei primi 45' da parte di Spalletti dopo la gara col Lecce. L'ex Tottenham non riesce ad ambientarsi al calcio italiano: raro vedere un atteggiamento così timido, a metà campo, da un giocatore proveniente dalla Premier League.
Dal 46' Stanislav Lobotka 6,5: grande lotta e qualità in mediana, con alcuni interessanti palloni scodellati.
Eljif ELMAS 6: una buona occasione e tanta intesa con Kvaratskhelia, ma là davanti manca il graffio.
Matteo POLITANO 6: qualche guizzo di valore sulla destra, anche se cala alla distanza.
Dal 57' Hirving Lozano 6: un'occasione sciupata all'87', poi però è protagonista della cavalcata che porterà alla rete decisiva di Raspadori.
Giacomo RASPADORI 7,5: è lui lui l'uomo-copertina e non potrebbe essere altrimenti. Trovare la zampata giusta per decidere match così complicati, specie dopo la sbornia Champions contro il Liverpool, è una peculiarità fondamentale per questo Napoli, che tanti punti ha perso l'anno scorso contro le provinciali col Lecce di due turni fa campanello d'allarme per la stagione appena cominciata.

Raspadori esulta con Simeone e Zielinski, Serie A

Credit Foto Getty Images

Khvicha KVARATSKHELIA 6,5: sfiora il gol in almeno tre circostanze con azioni delle sue, fatte di dribbling ubriacanti, velocità e potenti conclusioni. Primo tempo spettacolare, a cui fa seguito una ripresa sottotono, palesemente condizionata dalle fatiche di Champions.

Khvicha Kvaratskhelia contro lo Spezia

Credit Foto Getty Images

Dal 67' Giovanni Simeone 5,5: tocca pochissimi palloni, senza riuscire a dare il giusto apporto là davanti.
Mister Luciano SPALLETTI 6,5: le prova tutte per vincerle e viene meritatamente premiato da Raspadori. Protesta molto e, per questo, si becca doppio giallo e rosso da parte dell'arbitro Alberto Santoro di Messina. Dopo la sbornia contro il Liverpool, il suo Napoli era chiamato a tornare "operaio" contro le tanto temute "provinciali".

Le pagelle dello Spezia

Bartlomiej DRAGOWSKI 6,5: resiste ai dolori muscolari dietro la coscia che lo attanaglia da metà primo tempo, tirando fuori dal cilindro non pochi interventi assolutamente non banali.
Ethan AMPADU 4,5: completamente ubriacato di finte da Kvaratskhelia, finisce per girare su se stesso come una trottola.
Dal 70' Petko Hristov 6: garantisce maggiore solidità e fisicità alla difesa spezzina.
Jakub KIWIOR 6,5: rischia di portare in vantaggio i suoi sul retropassaggio rischioso di Mario Rui. Là dietro sbaglia poco o nulla.
Dimitris NIKOLAOU 6: prova "pulita" al centro della retroguardia da parte del greco.
Emil HOLM 5: anche lui, come Ampadu, ci capisce ben poco al cospetto di Kvaratskhelia.
Kevin AGUDELO 6,5: dribbling, inserimenti e ripiegamenti generosi. Il colombiano convince.
Dall'81' Jacopo Sala: sv.
Mehdi BOURABIA 5,5: un po' in ombra, l'ex Sassuolo, in fase nevralgica.
Dal 70' Mikael Egill Ellertsson 6: subito sgusciante, l'ex SPAL e Fram Reykjavik, tra le linee di metà campo e attacco.
Simone BASTONI 6: alti e bassi a metà campo, ma il piede è particolarmente "educato".
Dal 62' Viktor Kovalenko 6: buone proprietà di palleggio per il centrocampista ucraino ex Shakhtar Donetsk in prestito dall'Atalanta.
Arkadiusz RECA 6: non si risparmia in entrambe le fasi.
Emmanuel GYASI 6,5: fa a sportellate là davanti. E il suo missile a fine primo tempo avrebbe meritato miglior sorte.
M'Bala NZOLA 5: assolutamente abulico e isolato là davanti.

Juan Jesus e M'Bala Nzola lottano per il pallone nella partita fra Napoli e Spezia, Serie A 2022-23

Credit Foto Getty Images

Mister Luca GOTTI 6: impresa quasi riuscita. L'ex tecnco dell'Udinese può comunque essere contento della buonissima prestazione del suo Spezia.

Tutte le maglie della nuova stagione della Serie A

Serie A
Napoli, dai 41 punti alle 13 vittorie: i numeri di un primato da record
13/11/2022 ALLE 02:37
Serie A
Dominio Napoli: numeri e segnali di una stagione dove crederci davvero
09/11/2022 ALLE 11:37