I risultati della 13a giornata

sab. Frosinone-Lecce 0-0
sab. Pordenone-Ascoli 0-1 [41’ Salvi (A)]
Serie B
Giuseppe Rossi, ora è ufficiale: riparte dalla SPAL
19/11/2021 A 19:07
sab. SPAL-Alessandria 2-3 [21' Mar. Mancosu (S), 23' Chiarello (A), 28' Dickmann (S), 35' Corazza (A), 38' Arrighini (A)]

SPAL-Alessandria, Serie B 2021-2022: l'esordio con la maglia della SPAL di Giuseppe Rossi, subentrato al 70' a Salvatore Esposito. Foto di Alessandro Castaldi per Getty Images

Credit Foto Getty Images

sab. Ternana-Cittadella 1-1 [23' Vita (C), 69' Partipilo (C)]
sab. Perugia-Crotone 2-0 [36' Lisi (P), 86' Matos (P)]
sab. Vicenza-Brescia 2-3 [18' Proia (V), 21' Palacio (B), 40' e 81' Bertagnoli (B), 84' Giacomelli (V)]
dom. Parma-Cosenza 1-1 [12' Juric (P), 73' Tiritiello (C)]
dom. Reggina-Cremonese 1-2 [30' Montalto (R), 56' Buonaiuto (C), 63' Gaetano (C)]
dom. Monza-Como 3-2 [16' e 29' Dany Mota (M), 60' Bellemo (C), 65' Vignali (C), 88' Machin (M)]
dom. Pisa-Benevento 1-0 [7' Cohen (P)]

Classifiche e calendario

Serie B 2020-2021, la classifica aggiornata | Serie B 2020-2021, calendario e risultati | Serie B 2020-2021, la classifica marcatori aggiornata

Match of the day: SPAL-Alessandria 2-3

Non serve l'esordio (al 70' al posto di Salvatore Esposito) di Pepito Rossi con la maglia della SPAL: a Ferrara, l'Alessandria di mister Moreno Longo s'impone sorprendentemente per 3-2 restando in linea di galleggiamento nelle due posizioni playout a 11 punti. L'altra è occupata ora proprio dalla band di Pep Clotet a quota 14. Succede tutto nel primo tempo e andare in vantaggio sono i padroni di casa con la splendida azione personale di Marco Mancosu, che al 21' arriva a fondo campo sulla destra, rientra e fulmina inesorabilmente Pisseri. Pareggio immediato di Chiarello, che al 23' aggancia un lunghissimo lancio di Di Gennaro, beffando con un tocco morbido Seculin. Al 28' la SPAL torna in vantaggio: filtrante di Melchiorri per Dickmann che, a tu per tu con Pisseri, lascia andare il collo destro battendo l'estremo difensore grigio sul primo palo. I piemontesi si assicurano il match del "Mazza" tra il 35' e il 28': prima Corazza, su respinta di Seculin a un rasoterra non certo irresistibile di Mustacchio, insacca in tap in. Il 2-3 definitivo porta quindi la firma di Arrighini, abile a insaccare in girata, all'altezza del dischetto, una palla bassa offertagli da Mustacchio dalla fascia destra. Nella ripresa, occasionissima per la SPAL, che colpisce un palo con un potente sinistro di Celia. Il risultato, tuttavia, non cambierà più.

SPAL-Alessandria, Serie B 2021-2022: Simone Corazza (Alessandria) esulta dopo il gol del momentaneo 2-2 (Getty Images)

Credit Foto Getty Images

Top: Perugia

Dopo il brutto stop di Como, il Perugia torna al successo riportandosi (a 20 punti) a ridosso della zona playoff. Lo fa al "Curi", contro il Crotone il sempre più derelitto Crotone, che non vuole sapere di riprendersi, nemmeno dopo il cambio di guida tecnica con Pasquale marino subentrato a Francesco Modesto. Un gol per tempo per gli umbri: al 36' su suggerimento di Manuel De Luca, grande inserimento in area di Lisi, che non sbaglia a tu per tu con Festa. A 4' dal 90' quindi, sugli sviluppi di una palla persa a metà campo da Molina, Segre crossa dalla destra per Matos, che insacca in velocità e di prima intenzione a centro area. Finisce 2-0.

Flop: Pordenone

Nebbia al "Teghil" di Lignano Sabbiadoro, profonda nebbia in casa Pordenone, che proprio non riesce ad annerire la casella delle vittorie. Nemmeno, con mister Bruno Tedino, il cui ritorno era sembrato funzionale a raddrizzare la situazione. In Friuli vince anche l'Ascoli, grazie al colpo di testa imperioso del difensore ex Frosinone Alessandro Salvi, al 41' su corner dalla mancina di Maistro. Ramarri sempre in coda alla classifica con appena 3 punti conquistati nelle 13 partite fin qui disputate.

Il consiglio per gli acquisti: Massimo Bertagnoli (Brescia)

Veronese classe 1999, prodotto del settore giovanile dell'ei fu Chievo, Massimo Bertagnoli è una mezz'ala sinistra col vizio del gol. Dopo quello realizzato lo scorso 20 settembre a Frosinone, questa volta arriva una doppietta in quel di Vicenza. La prima rete, a seguito del botta e risposta Proia-Palacio, arriva al 40' a tu per tu con Grandi su suggerimento di Bajic. Quindi, Bertagnoli firma anche il tris per le Rondinelle al minuto 81, dopo il rigore parato da Joronen a Diaw: Bisoli lo ispira al limite dell'area, lui ci entra e, aprendo il piatto destro, beffa Grandi con una conclusione bassa a giro. All'84' la punizione vincente di Giacomelli (su cui, questa volta, Joronen si avventa con un'autentica gaffe) fissa il punteggio sul 2-3. Il "derby tra amici" tra Brocchi e Filippo Inzaghi va a quest'ultimo, che resta in cima alla classifica a 27 punti.

Il momento social

Gianluigi Buffon si sfoga sui social. Con indosso una maglia celebrativa che richiama quella del suo esordio ufficiale coi ducali, 26 anni fa, arriva un deludente 1-1 interno contro il Cosenza. Emiliani in vantaggio al 13' con la rete di Stanko Juric, abile a insaccare una palla rasoterra di Inglese dalla destra. Buffon, dal canto suo, si rivela il migliore in campo, salvando tre volte su Caso, poi sulla punizione ben calciata da Rigione e poi sul colpo di testa al 72' di Gori, ma non può alcunché sul colpo di testa ravvicinato di Tiritiello sul successivo calcio d'angolo. L'ex Juve, si diceva, bacchetta i propri compagni sui suoi profili, ricordano che "c'è una maglia da rispettare".

Buffon: "Per essere ancora forte mi serve motivazione: Parma è la scelta giusta"

Serie B
Buffon, esordio 26 anni fa: "Un giorno studieranno la storia del Parma e..."
19/11/2021 A 11:21
Serie B
Buffon subisce 4 gol tutti in un tempo: prima volta in carriera
08/11/2021 A 13:01