Real Madrid-Eintracht Francoforte, match valido per la Supercoppa Europea 2022 e giocato a Helsinki, è terminato sul punteggio di 2-0, frutto delle reti di Alaba nel primo tempo e di Benzema nella ripresa. Gara arbitrata dall'inglese Michael Oliver. Con questo risultato, il Real Madrid di Carlo Ancelotti conquista la quinta Supercoppa della propria storia.
Qui di seguito i voti ai protagonisti della partita per capire l'andamento della gara.

Le pagelle del Real Madrid

Supercoppa Europea
Ancelotti trionfa ancora: 2-0 Real Madrid sull'Eintracht
10/08/2022 ALLE 18:40
Thibaut COURTOIS 7 - Determinante sullo 0-0, con tre parate complicatissime (una comunque invalidata per fuorigioco) che evitano lo svantaggio al Real. Riparte da dove aveva chiuso la scorsa stagione.
Dani CARVAJAL 6 - Prestazione onesta. Fa il suo, senza brillare in maniera particolare ma al contempo senza demeritare (dall'85' Antonio RÜDIGER s.v.)
Eder MILITÃO 6,5 - Soffre un pochino nella prima parte della gara, venendo salvato da Courtois, poi prende in mano le redini della difesa tra una chiusura e l'altra.
David ALABA 6,5 - Ha l'enorme merito di sbloccare una partita piuttosto complicata, segnando il gol del vantaggio. Anche in difesa se la cava con attenzione.
Ferland MENDY 6 - Ottimo nelle uscite palla al piede. Ha qualche difficoltà in più nel tenere Knauff, che per due volte riesce a calciare verso Courtois.
Luka MODRIC 6,5 - Non decisivo come in altre occasioni, ma il suo lo fa sempre. Compresi un paio di numeri d'alta scuola, come al solito (dal 67' RODRYGO 6 - Offre qualche spunto isolato nel finale)
CASEMIRO 7 - Una diga in mezzo al campo. Quando c'è da chiudere, dal nulla compare lui. Determinante nell'azione del vantaggio di Alaba, è sfortunato quando la traversa respinge il suo tiro.
Toni KROOS 7 - Offre lampi di classe assoluta, portando ordine costante alla manovra e mandando Benzema alla conclusione. Vederlo giocare è sempre un piacere (dall'85' Aurelien TCHOUAMENI s.v.)
Federico VALVERDE 6 - Parte da esterno nel tridente e chiude da mezzala. Sempre con quella vivacità e quella capacità di mettersi a disposizione della squadra che lo contraddistinguono (dal 76' Eduardo CAMAVINGA s.v.)
Karim BENZEMA 7 - Si divora un gol nel primo tempo, ma alla seconda occasione, come sempre, lascia il segno. Raul superato: da stasera è lui il secondo miglior marcatore della storia del Real.
Vinicius JUNIOR 7 - Va un po' a sprazzi, ma quando si accende è ancora una volta immarcabile. Trapp gli nega il gol con un miracolo, poi è del brasiliano l'assist per il 2-0 di Benzema (dall'85' Dani CEBALLOS s.v.)
All. Carlo ANCELOTTI 7 - Un'altra coppa, un'altra serata da albo d'oro. Non tocca la formazione tipo, schierando dall'inizio anche Valverde, e ancora una volta ha ragione.

Alaba esulta in Real Madrid-Eintracht

Credit Foto Getty Images

Le pagelle dell'Eintracht Francoforte

Kevin TRAPP 6,5 - Viene superato per due volte, ma in entrambi i casi ha ben poco da fare. Evita un passivo più pesante, opponendosi soprattutto a Vinicius Junior.
Almamy TOURÉ 5,5 - Per buona parte del match riesce a tenere a bada Vinicius Junior. Quando il brasiliano gli sfugge, però, sono discreti dolori (dal 70' Lucas ALARIO s.v.)
TUTA 6 - Determinante il suo salvataggio su Vinicius Junior, con il punteggio ancora fermo sullo 0-0. Poi tenta di tenere unita la difesa, ma contro questi campioni è dura.
Evan NDICKA 5,5 - Parte bene, poi va progressivamente in affanno con il passare dei minuti.
Ansgar KNAUFF 6 - Si alterna come può tra fase di contenimento e di ripartenza. Sfiora il gol nel primo tempo e calcia verso Courtois anche nel secondo.
Sebastian RODE 6 - Tenta di portare ordine in mezzo al campo e per buona parte della gara ci riesce pure. Esce all'inizio del secondo tempo (dal 58' Mario GÖTZE 5 - Entra a poco più di mezz'ora dalla fine, ma in pochi si sono accorti della sua presenza in campo)
Djibril SOW 5,5 - Tiene botta fin quando l'Eintracht rimane in partita, poi è notte fonda anche per lui.
Christopher LENZ 5,5 - Ha il complicatissimo compito di rimpiazzare il partente Kostic: nel primo tempo sopperisce con personalità, poi cala alla distanza.
Jesper LINDSTRØM 5,5 - Spaventa subito Courtois, ma in posizione di fuorigioco. Tiene in apprensione la difesa del Real, peccando però di concretezza (dal 58' Randal KOLO MUANI 6 - Stavolta non segna, come aveva fatto contro il Bayern, ma porta maggiore brillantezza all'attacco)
Daichi KAMADA 6 - Ha la palla del vantaggio tedesco, ma Courtois si supera e gli dice di no. Difficile prenderlo quando parte palla al piede. Chiude da centrocampista.
Rafael SANTOS BORRÉ 5,5 - Se la cava come può tra i due centrali del Real Madrid, lanciando stupendamente Kamada verso Courtois. Poi battaglia a vuoto.
All. Oliver GLASNER 6 - Torna in Germania a testa alta, se non di più. L'indegna serata contro il Bayern è già alle spalle: il vero Eintracht, nonostante il ko, è questo.

Ancelotti e Courtois: "Gli ho detto 'ti porto in finale, tu la vinci'. Lo ha fatto"

Liga
Il Real va alla pausa in scia al Barça, 2-1 sofferto al Cadice
10/11/2022 ALLE 20:25
Mondiali
Germania, ecco i convocati: assente Gosens, c'è il 17enne Moukoko
10/11/2022 ALLE 11:31