Da Roma, sede dell’inaugurazione di Euro 2020, Ceferin scaglia un altro attacco ai club dissidenti. Intervistato da Rai Sport, il presidente dell’Uefa ha avuto modo di commentare più a fondo la decisione di sospendere il procedimento disciplinare contro Juventus, Real Madrid e Barcellona inerente il progetto Superlega.

Sugli sviluppi futuri del caso Superlega

"Voglio soltanto dire che la Giustizia a volte è lenta, ma arriva sempre. Io non sono entrato nello specifico delle competenze della nostra Commissione Disciplinare, ma ovviamente l'input è risolvere la questione coi Tribunali. Per come la vedo io non è uno stop definitivo, prima chiariamo le faccende legali e poi andiamo avanti. A volte ho la sensazione che questi tre club siano come dei bambini che saltano la scuola per un po', non vengono invitati alle feste di compleanno e poi cercano di entrare al party con la polizia".
Calcio
Sanzioni Superlega, NYT rivela: "Ceferin rischiava arresto"
10/06/2021 A 12:21

Stringerà la mano ad Agnelli al prossimo incontro?

"E' una questione personale. Non vorrei replicare, ma credo che lui lo sappia".

Il presidente dell'ECA Andrea Agnelli e il presidente della UEFA Aleksander Ceferin

Credit Foto Getty Images

Su Euro 2020

"Siamo felici, questo Europeo è un messaggio di speranza, è la luce in fondo al tunnel. Il calcio dà speranza alla gente e questo è importante per noi, non vediamo l'ora di cominciare ed è stato ovvio scegliere Roma per ripartire".

Sulla formula a 11 nazioni ospitanti

"Non sono favorevole a questa formula e non credo che lo rifaremo presto".

Ceferin: "Perez presidente del nulla, Superlega mai esistita"

Calcio
Superlega: Uefa sospende procedimento su Juve, Barça e Real
09/06/2021 A 16:27
Serie A
Agnelli: "Superlega? Non era un colpo di Stato"
04/06/2021 A 12:45