Continua il momento d’oro per il settore del ciclismo su pista azzurro. Ai Mondiali giovanili, ospitati in questi giorni dalla città di Tel Aviv, in Israele, la spedizione azzurra ha raccolto uno splendido successo nell’inseguimento a squadre tra gli uomini junior. Alessio Delle Vedove, Matteo Fiorin, Renato Favero e Luca Giaimi. Questi i nomi dei giovani azzurri che hanno composto il quartetto vincente ai Campionati del Mondo. A loro va aggiunto anche Andrea Raccagni Noviero, impegnato nei turni di qualificazione.
La finale contro i pari età della formazione tedesca è stata tesa ed equilibrata, ma alla fine il successo azzurro è netto. Dopo un inizio che aveva visto la Germania avanti fino al primo chilometro, gli italiani hanno fatto partire una progressione che li ha portati fino al tempo di 3:58.853, con cui hanno surclassato gli avversari di quasi 2″ e avvicinato il record del mondo di categoria, distante appena 6 centesimi.

Andrea Raccagni Noviero, Alessio Delle Vedove, Matteo Fiorin, Renato Favero e Luca Giaimi

Credit Foto Eurosport

Ciclismo su Pista
Cioni su Ganna: "Record? Pensiamo di poterlo battere; non c'erano altre date"
20/09/2022 ALLE 20:39
Il podio è stato completato dal quartetto neozelandese che ha superato nella finale per il bronzo la Danimarca. La superiorità delle due squadre finaliste è stata dimostrata anche dai tempi, di oltre 10″ più alti, fatti registrare proprio da Nuova Zelanda e Danimarca.

Il Quartetto è nella storia: l'esultanza dei ragazzi a fine gara

Ciclismo su Pista
Villa difende Ganna: "Non capisco le critiche, non avrebbe comunque fatto il Lombardia"
19/09/2022 ALLE 11:17
Ciclismo su Pista
Ganna e il Record dell’Ora: appuntamento l'8 ottobre a Grenchen
16/09/2022 ALLE 08:34