Non parte sotto i migliori auspici la stagione di Elia Viviani che, dopo il ritiro con la Cofidis a Benidorm, si è dovuto recare presso l'Ospedale Riuniti di Ancona, nel reparto di cardiologia diretto dal professor Antonio Dello Russo. Viviani è stato infatti ricoverato per accertamenti, dopo aver riscontrato delle anomalie cardiache durante i primi allenamenti dell'anno. Il corridore, campione europeo a Alkmaar 2019 e campione olimpico su pista a Rio 2016, ha subito sentito il dr. Roberto Corsetti, specialista in cardiologia e medicina dello sport, che già aveva lavorato con lui ai tempi della Liquigas. Lo specialista ha così indirizzato Viviani presso la struttura marchigiana, che in questi giorni aveva 'ospitato' Diego Ulissi, anche lui per una serie di esami.
Ad oggi non c'è nessun comunicato ufficiale da parte del Team Cofidis, la squadra di Elia Viviani, ma è obbligo sottolineare che per il momento non ci sono elementi per spiegare queste anomalie cardiache. Gli accertamenti sono in corso e solo nei prossimi giorni si saprà qualcosa di più. Nella speranza che la situazione vada normalizzandosi.
Ciclismo
Incidente Bora-Hansgrohe: diverse fratture per i 7 investiti
17/01/2021 A 16:44
La struttura marchigiana ha accolto nelle ultime ore Viviani, mentre nella giornata di martedì era stato dimesso Diego Ulissi che nel mese di dicembre ha scoperto di avere una miocardite. Il corridore della UAE Emirates è stato sottoposto a uno studio elettrofisiologico, proprio guidato dal professor Antonio Dello Russo. Anche qui si attendono comunicati ufficiali da parte del team, nella speranza che Ulissi possa risolvere il suo problema in tempi brevi.

Nibali e Almeida fanno la volata, ma vince Ulissi

Ciclismo
Diego Ulissi tornerà a correre? "In futuro vedremo.."
15/12/2020 A 13:10
Ciclismo
Ciclismo: stop per Diego Ulissi di alcuni mesi per miocardite
14/12/2020 A 22:20