Nel week end impazzava la Parigi-Roubaix, con i successi di van Baarle in campo maschile e Elisa Longo Borghini in campo femminile, mentre a livello giovanile si è corsa invece la Liegi-Bastogne-Liegi Under 23. A Blegny è stato Romain Grégoire a trionfare. È nata una stella? Beh, il giovane corridore della FDJ l'avevamo già conosciuto nella passata stagione con ottimi risultati. Campione nazionale francese juniores sia in linea che a cronometro, campione europeo in linea e 2° ai Mondiali delle Fiandre alle spalle di Hagenes. Senza dimenticare il 5° posto alla Parigi-Roubaix juniores nella prova vinta da Fredheim. Insomma, un asso assoluto in campo juniores, ma che aveva avuto un po' di fatica quest'anno alla prima stagione negli Under 23. Dopo aver debuttato nelle corse pro alla Faun-Ardèche Classic e alla Drôme Classic ha cominciato il suo calendario da U23, ma senza particolari imprese. Lontano dai primi alla Gent-Wevelgem, senza successi al Circuit des Ardenne (due quarti posti), fino a questa Liegi.

L'ordine d'arrivo

CorridoreTempo
1. Romain Grégoire4h21'15''
2. Lennert Van Eetveltst
3. Gwen Leclainchest
4. Aloïs Charrinst
5. Mason Hollymanst
6. Johannes Staune-Mittet+2''
7. William Junior Lecerf+2''
8. Robin Orins+8''
9. Oliver Rees+8''
10. Dries De Potter+8''
23. Lorenzo Germani+8''
25. Marco Frigo+8''
Parigi - Roubaix
Van Aert stacca van der Poel ma non basta: vince van Baarle!
17/04/2022 A 14:58
CHI VINCE LA LIEGI 2022?
Non era neanche in pole position tra i favoriti di giornata, con l'Equipe Conti Groupama-FDJ che sembrava più propensa nel puntare su Lenny Martinez per questa corsa. Invece i due francesi hanno collaborato molto bene, piazzando un primo attacco già ad 80 km dall'arrivo. I due sono stati ripresi dal gruppo, ma Grégoire è partito ancora una volta quando mancavano ormai 5 km al traguardo di Blegny. Con lui, i connazionali Charrin e Leclainche, il belga Van Eetvelt e il britannico Hollyman. Poco più indietro hanno provato la rimonta Lecerf e Staune-Mittet. Alla fine è stata volata tra i corridori che avevano preso un po' di margine con l'azione di Grégoire ed è stato proprio il francese a trionfare con un ottimo sprint. Prima vittoria stagionale per Grégoire, prima vittoria in carriera per lui tra gli Under 23. Il migliore degli italiani è Lorenzo Germani, anche lui della FDJ, che si è piazzato al 23° posto. Al 25° posto invece Marco Frigo della Israel Academy.

Per Strand Hagenes, Romain Gregoire, Lenny Martinez podio agli Europei juniores 2021

Credit Foto Getty Images

Un corridore francese torna a vincere la Liegi U23, l'ultimo successo per un transalpino era del 2015. Quella volta a vincere fu Guillaume Martin che all'arrivo di Ans batté il tedesco Silvio Herklotz (oggi ritirato) e il britannico Tao Geoghegan Hart, vincitore del Giro d'Italia 2020.

Alaphilippe ancora ko in volata: rivivi la vittoria di Pogacar

Parigi - Roubaix
Longo Borghini: "Avevo detto alla Trek di non portarmi alla Roubaix"
16/04/2022 A 16:52
Ciclismo
Pogacar è il più pagato al mondo: Roglic fuori dalla top 10, Nibali 11°
19/03/2022 A 14:06