Come comunicato pochi minuti fa dalla FIA, il World Motor Sport Council ha approvato il calendario per la stagione 2023 di Formula 1: c’era tantissima attesa per i nuovi GP in programma, per la gestione dei viaggi intercontinentali che, in ambito motori, ha sempre fatto discutere e anche per il numero delle gare previste. Ebbene, quest’oggi sono stati sciolti tutti i dubbi e tutte le incertezze al riguardo: il calendario è stato finalmente reso noto, con subito una novità che riguarda, per l’appunto, il numero dei GP in programma, ben ventiquattro per la prima volta nella storia della Formula 1.
Si partirà con la gara del Bahrain il 5 marzo 2023 cui seguiranno nell’ordine i GP di Arabia Saudita (19/03), Australia (02/04), Cina (16/04), Azerbaijan (30/04), Miami (07/05), Emilia Romagna (Imola, 21/05), Monaco (28/05), Spagna (04/06), Canada (18/06), Austria (02/07), Gran Bretagna (09/07), Ungheria (23/07), Belgio (30/07), Olanda (27/08), Italia (Monza, 03/09), Singapore (17/09), Giappone (24/09), Qatar (08/10), USA (Austin, 22/10), Messico (29/10), Brasile (05/11), Las Vegas (18/11) e infine Abu Dhabi (26/11).
Formula 1
Binotto: "Credo che non dobbiamo cambiare le persone, ma alcune cose"
20/09/2022 ALLE 12:00
Tre dunque le gare in programma negli Stati Uniti d’America, con Miami, Austin e Las Vegas (di sabato, penultimo appuntamento stagionale). Date da segnare, dunque, tutte sul calendario del prossimo anno, soprattutto per Imola e Monza. Di seguito, il calendario completo per la prossima entusiasmante stagione di Formula 1.

La Formula Uno sbarca a Belgrado con Coulthard e la Red Bull

Formula 1
Sainz: "Nelle ultime sei gare voglio vincere ancora"
19/09/2022 ALLE 19:45
Formula 1
Caso Budget Cap: in arrivo il verdetto della Fia. Cosa rischia la Red Bull
16 ORE FA