Lewis Hamilton ha strappato la Pole Position del Gp di Ungheria, la numero 101 in carriera. In prima fila anche l'altra Mercedes di Valtteri Bottas che ha avuto la meglio di Max Verstappen, terzo. Di seguito le parole dei top 3 e dei piloti Ferrari: Leclerc settimo e Sainz quindicesimo (protagonista di un incidente).

Lewis Hamilton (P1): "I fischi mi caricano"

GP Italia
Leclerc duro: "Non è stato piacevole guidare la macchina"
10/09/2021 A 20:45
"Sono state delle qualifiche fantastiche, una grande giornata frutto del lavoro di squadra di tutti. Voglio ringraziare tutto il team Mercedes, Bottas e anche i ragazzi che lavorano in fabbrica. Stiamo crescendo giorno dopo giorno, nessuno sta mollando. Ho apprezzato il sostegno di quanti mi sono stati vicino, ma ringrazio anche quelli che mi contestano in questo momento. Sono loro a darmi ancora più carica”.

Valtteri Bottas (P2): "Bello vedere Mercedes davanti"

"Il risultato è abbastanza buono, nel Q2 ho perso un po' il ritmo, con le soft c'è una grande differenza di grip. Rivedere due Mercedes davanti è bello. Sarà emozionante la corsa, le Red Bull partiranno con le soft, noi con le medie, sarà una bella battaglia. Ed è bellissimo rivedere tante persone qui che fanno il tifo".

Max Verstappen (P3): "Opportunità alla partenza"

"Per l'intero fine settimana siamo stati un po' indietro e anche le qualifiche lo hanno dimostrato. Non è la posizione che volevamo ma vediamo cosa riusciremo a fare. Le gomme soft hanno un grip superiore. Farà molto caldo, non dureranno come le medie ma noi pensiamo al via, avremo una buona opportunità alla partenza".

Charles Leclerc (P7): "Abbiamo faticato con il posteriore"

"Peccato, ma onestamente dalla Q2 in poi facevo fatica. Il posteriore si muoveva tanto per il vento, poi abbiamo faticato sempre a causa del vento. Oggi è un settimo posto, il passo gara è buono ma è difficile sorpassare su questa pista. Sarà complicato. Con Sainz ho parlato delle condizioni della pista e della vettura, con il posteriore che si muoveva tanto, infatti lui l'ha perso. Il passo gara c'è, ma per dimostrarlo dobbiamo essere davanti al trenino dei nostri competitor e ora siamo dietro. Bisogna fare la migliore partenza possibile per fare il meglio in gara" ha detto il monegasco a Sky Sport.

Carlos Sainz (P15): "Non ci sono scuse"

"Oggi non era facile, ma la condizione era uguale per tutti. Non ci sono scuse, sono sorpreso di quanto successo. Sono andato subito al box per vedere. Andavo più lento di 5 km/h rispetto al Q1, ma c'era una raffica di 30-40 km/h di vento. Non sono scuse, ma i dati. Chiedo scusa alla squadra, lavoriamo per fare bene domani. Per il cambio non so se è stato danneggiato, è ancora troppo presto. Ho provato ad andare, ma poi la cosa migliore è stata quella di fermarsi. Sarà difficile la rimonta, non è semplice sorpassare: con una buona partenza e una buona strategia possiamo prendere qualche punto. Più di questo sarà difficile".

Hamilton: "Continuiamo a combattere contro il razzismo"

GP Italia
Bottas partirà per ultimo domenica a Monza: cosa dice il regolamento
10/09/2021 A 18:20
GP Italia
Leclerc: "La Ferrari è un sogno. A Monza voglio vincere"
09/09/2021 A 12:59