Un incredibile GP d’Ungheria, tredicesimo round del Mondiale 2022 di F1, ha sorriso alla Red Bull dell’olandese Max Verstappen. Il campione del mondo 2021, leader della classifica generale, si è imposto in maniera inaspettata, pur partendo dalla decima casella in griglia di partenza. Un successo incredibile frutto di scelte strategiche perfette del muretto Red Bull e della grande guida di Max, autore però anche di un testacoda in una fase che però non ha avuto conseguenze nella sua gara. Alle sue spalle le due Mercedes di Lewis Hamilton e di George Russell, con il fuoriclasse di Stevenage strepitoso nella gestione delle gomme soft. Disastrosa la lettura della Ferrari con lo spagnolo Carlos Sainz in quarta piazza e il monegasco Charles Leclerc in sesta. Un riscontro deludente per la scuderia di Maranello che vede ormai allontanarsi l’iride, sempre più indirizzato in casa Verstappen. Qui le parole dei tra protagonisti sul podio, Verstappen, Hamilton e Russll.

Max Verstappen (1°, Red Bull)

Non pensavo di vincere, speravo di avvicinarmi al podio. Condizioni insidiose, ma siamo stati molto reattivi ad attuare la nostra strategia nei tempi giusti. Sono riuscito anche a vincere con un bel testacoda (sorride). Stavo faticando con la frizione e cambio in quel momento e ho commesso un errore. Fortunatamente non ci sono state conseguenze e sono riuscito a cogliere questo risultato. Oggi tante battaglie, è stato divertente.
GP Abu Dhabi
GP di Abu Dhabi 2022: orari Diretta tv e Live-Streaming
15/11/2022 ALLE 00:05

Lewis Hamilton (2°, Mercedes)

Non so da dove ho tirato fuori la velocità nella seconda parte di gara. Ho sofferto parecchio nella prima parte, ma piano piano ho trovato il bilanciamento giusto. Devo riconoscere i meriti al mio team, ha sempre spinto nonostante le difficoltà iniziali: due podi consecutivi, due macchine a podio oggi. Ci stiamo avvicinando agli altri, è fantastico arrivare alla pausa così, speriamo di crescere ancora e di lotta di più con chi ci stava davanti.
Quando fa un po più fresco la macchina funziona meglio, speravo anche nella pioggia per dare filo da torcere a Verstappen. Se ieri avessi avuto il DRS funzionante oggi avrei lottato per la vittoria, ma due secondi posti consecutivi sono fantastici. Durante la pausa mi allenerò, cercherò di recuperare la concentrazione e di tornare ancora più forte dopo aver ricaricato le batterie.

George Russell (3°, Mercedes)

All’inizio ho scelto le gomme soft, ho visto che pioveva e pensavo che fosse la scelta giusto. In ogni caso stimo crescendo e sono molto contento del risultato ottenuto. Sicuramente avrei potuto fare di meglio, ho cercato di fare tutto e forse non ho gestito al meglio le mescole. L’inizio di stagione è stato intenso, cercheremo di puntare alla vittoria quando riprenderemo da Spa.

L'uno-due Vettel-Raikkonen, numeri e curiosità: il GP d'Ungheria in 2'

GP Brasile
Leclerc: "Possiamo giocarcela alla pari con la Red Bull, almeno in qualifica"
10/11/2022 ALLE 18:57
GP Brasile
GP del Brasile 2022: orari Diretta tv e Live-Streaming
07/11/2022 ALLE 16:29