Con te partirò… per un viaggio bellissimo.
Vanessa Ferrari era quasi una bambina quando salì sul tetto d’Europa e del Mondo. Così giovane, così risoluta, così talentuosa. A 16 anni aveva già tagliato traguardi che nessuna ginnasta prima di lei aveva mai sognato di raggiungere.
Ma Vanessa voleva di più. Voleva la sua consacrazione olimpica.
Tokyo 2020
Ferrari: "Dedicato a chi credeva in me quando nemmeno io lo facevo"
02/08/2021 A 11:39
Il destino, però, disegna percorsi imprevedibili e così quella che sembrava un’ascesa senza fine diventò quasi un calvario. I tendini d’Achille che la tormentano, le operazioni chirurgiche che si susseguono, e quando il fisico regge è il fato a mettersi di mezzo, con i quarti posti di Londra e Rio.
Sembrava una maledizione.
Ma Vanessa è stata più forte di tutto, sbocciando in una nuova ginnasta, una nuova persona. Meno potente di quella “scheggia impazzita” che volava nel 2006, ma più precisa e ammaliante, senza per questo perdere l’esplosività necessaria per realizzare diagonali acrobatiche da vertice.
Con la consapevolezza di una donna, Vanessa ha gestito le sue gare a Tokyo in maniera perfetta: ottimo esercizio in qualifica confermato dall’esecuzione della gara a squadre, per poi volare letteralmente sulle note di Bocelli nei 90 secondi al corpo libero più importanti della sua vita.
Questo è il mio momento, tocca a me
Quelle parole - Questo è il mio momento, tocca a me - pronunciate nel momento di massima tensione in attesa del punteggio della giuria, fotografano la liberazione da un peso enorme per un’atleta senza precedenti, arrivata finalmente alla medaglia tanto rincorsa, desiderata e meritata.
Un argento che vale davvero più di un oro e corona la carriera della ginnasta italiana più forte di sempre. Una ragazza diventata donna per ottenere la sua consacrazione sportiva dopo 20 anni di sacrifici immani.
Con te partirò… e vincerò.

Vanessa Ferrari: una gioia d'argento che cancella la sfortuna

Tokyo 2020
Vanessa Ferrari divina: corpo libero d'argento!
02/08/2021 A 09:38
Tokyo 2020
Le emozioni della ginnastica artistica a Tokyo
13/08/2021 A 13:41