Grande giornata di ippica a Roma con un ricco pomeriggio di gare all’ippodromo Capannelle, il cosiddetto Champions Day. In programma, infatti, alcune delle gare più importanti del panorama ippico nazionale, come il Premio Ribot, il Premio Lydia Tesio e il Premio Roma.
Partiamo proprio dalla gara riservata alle femmine, il Lydia Tesio (gruppo 2). Nove le cavalle alla partenza, di cui sette straniere, un dato che sottolinea il prestigio che questa importante corsa ha anche fuori dai confini nazionali.
Nonostante la predominanza numerica di ospiti straniere, è stata l’italianissima Cal Me Love a tagliare per prima il traguardo, tenendo testa in particolare alla francese Moonoon e alla compatriota Elisa Again. Cavalcata da Fabio Branca e allenata da Botti, la cavalla aveva vinto lo scorso 12 ottobre il gruppo 3 Premio Verziere Memorial Aldo Cirla sempre contro Elisa Again, e si presentava al Lydia Tesio da favorita.
Ippica
Lys Gracieux in trionfo, l’Arima Kinen 2019 è sua!
22/12/2019 A 22:57
In apertura di convegno, è andato in scena il Premio Roma (gruppo 2), in cui la vittoria è andata al francese Skalleti, cavalcato da Jean Charles Baudot. Il cavallo ha conquistato così la sua decima vittoria in undici corse, nonché la settima consecutiva. Una carriera di tutto rispetto che dovrebbe portarlo il prossimo anno a competere in gare di gruppo 1, ha fatto sapere il suo allenatore Jerome Reyner.
In programma tra le altre anche due gare di gruppo 3, il premio Ribot e il Premio Berardelli, il primo per gli specialisti del miglio, il secondo per i 2 anni.
Nel Ribot la vittoria è andata a uno dei favoriti, già vincitore del Premio Vittorio di Capua lo scorso 20 ottobre, Out Of Time. Il cavallo è allenato da Botti ed è stato cavalcato da Dario Vargiu.
Tra i giovani impegnati nel 1800 metri del Berardelli ha vinto l’irlandese Aurelius in Love (con il fantino Claudio Colombi), uscito vincitore da una lotta molto emozionante sul finale di gara.
Ippica
Gran Alegria domina nella Hanshin Cup 2019
22/12/2019 A 15:19
Ippica
Win Bright vince la Longines Hong Kong Cup 2019
08/12/2019 A 17:43