Tanti incidenti, altrettanti colpi di scena ed eccessivi pericoli nella prima speciale del Rally Sliven di Bulgaria. Non ci sono i big, e vista la pericolosità della prova e il clima a bordo strada si capisce il perché. E così, anche in questo appuntamento tutto asfalto prima dello spettacolo di Sanremo, a mettersi in mostra sono i piloti di seconda fascia, soprattutto quelli locali.
In testa, al termine della prima speciale c’è il turco Yagiz Avci su Ford Fiesta, seguito in scia da Marco Tempestini su Subaru. Lotta aperta in testa con l’ucraino Robert Consani terzo a 3” al leader e il pilota di casa, il bulgaro Dimitar Iliev quarto a poco più di 4”.
Paura per numerosi, troppi, incidenti che hanno segnato il primo tratto cronometrato del Rally bulgaro. Spaventoso, e per fortuna senza conseguenze gravi, lo schianto di Georgi Lazarov contro uno dei tanti alberi a pochi centimetri dall’asfalto. Problemi anche per uno dei grandi favoriti, Krum Donchev.
Rally di Cipro
La sfortuna frena Mikkelsen, Al-Attiyah in testa
03/11/2012 A 22:51
Sabato si entra nel vivo, con otto speciali in programma, quattro al mattino e quattro nel pomeriggio bulgaro. Domenica il gran finale con le ultime quattro prove.
Barum Rally Zlin
Ancora un morto, Barum rally sospeso
02/09/2012 A 16:36