A Misano Adriatico è cominciato il secondo weekend consecutivo dedicato al Motomondiale. Infatti in mattinata si è disputata la prima sessione di prove libere dell’inedito Gran Premio di Emilia Romagna, che fa seguito al GP di San Marino andato in scena settimana scorsa. Nella MotoGP il miglior tempo è stato fatto segnare da Fabio Quartararo, che ha preceduto il compagno di squadra Franco Morbidelli, impressionante per la fiducia dimostrata.

GP Emilia Romagna
Le 5 domande al GP dell'Emilia Romagna: sarà podio 200 per Rossi?
18/09/2020 A 06:31

Nelle fasi iniziali i più pimpanti sono la Yamaha Petronas di Franco Morbidelli e la Ktm di Pol Espargaro, i quali fanno segnare tempi nell’ordine dell’1’32”3. Dunque ottimo inizio del romano, che peraltro è l’unico dei quattro piloti della Casa di Iwata a usare il nuovo forcellone in carbonio. Invece Maverick Viñales è il solo a montare lo scarico “a trombone”. Nella seconda parte di sessione l’italiano e lo spagnolo vengono avvicinati dalla Honda di Takaaki Nakagami e dalla Ducati Pramac di Francesco Bagnaia, che si attestano sull’1’32”4. Cionondimeno, Morbidelli si migliora ulteriormente, spingendosi a 1’32”2 e mettendo in mostra un passo notevole.

Nel finale in tanti tentano il time attack con gomma morbida al posteriore e la classifica viene stravolta. Il più rapido è Fabio Quartararo (Yamaha Petronas), il quale ferma il cronometro sull’1’31”721, precedendo di soli 90 millesimi Morbidelli, che però realizza il suo tempo più rapido usando la hard! Il romano appare, dunque, davvero in condizione strepitosa. In evidenza le Ktm, in quanto Pol Espargaro chiude terzo e Miguel Oliveira quinto. Le due moto austriache sono intercalate dalla Suzuki di Joan Mir, che però ha fatto più fatica sul passo.

La miglior Ducati è quella di Andrea Dovizioso, settimo a quattro decimi. Il trentaquattrenne forlivese non ha impressionato né in tema di passo, né alla voce velocità sul giro secco. Indietro le due Yamaha ufficiali. Maverick Viñales è solo tredicesimo, mentre Valentino Rossi ha chiuso diciassettesimo, senza però tentare mai il time attack. Dunque la Casa di Iwata è sempre davanti, ma c’è molta più varietà al vertice rispetto a settimana scorsa.

GP EMILIA ROMAGNA MOTOGP – CLASSIFICA FP1

1QUARTARARO FabioYamaha1’31″721
2MORBIDELLI FrancoYamaha1’31″811
3ESPARGARO PolKtm1’31″841
4MIR JoanSuzuki1’31″926
5OLIVEIRA MiguelKtm1’31″965
6NAKAGAMI TakaakiHonda1’32″102
7DOVIZIOSO AndreaDucati1’32″152
8ZARCO JohannDucati1’32″170
9ESPARGARO AleixAprilia1’32″185
10BAGNAIA FrancescoDucati1’32″410
11PETRUCCI DaniloDucati1’32″435
12MARQUEZ AlexHonda1’32″437
13VINALES MaverickYamaha1’32″589
14BINDER BradKtm1’32″611
15MILLER JackDucati1’32″627
16RINS AlexSuzuki1’32″634
17ROSSI ValentinoYamaha1’32″832
18SMITH BradleyAprilia1’33’101
19LECUONA IkerKtm1’33″183
20BRADL StefanHonda1’33″384
21RABAT TitoDucati1’33″496

paone_francesco[at]yahoo.it

GP Emilia Romagna
GP dell'Emilia Romagna in Diretta tv e Live-Streaming
20/09/2020 A 15:15
GP Emilia Romagna
Dovizioso: "Mondiale? Sono primo e non so il perché..."
20/09/2020 A 14:11