Superba gara di Sam Lowes, che stravince il Gran Premio di Teruel sul circuito di Aragon, dodicesimo atto del mondiale 2020 della Moto2.
Pazzesca corsa del britannico, che dal primo giro imprime un ritmo infernale per tutti. Il rider del team Marc VDS Racing Team guadagna mezzo secondo a giro su tutti nelle prime fasi, chiudendo con oltre cinque secondi di vantaggio sul primo degli inseguitori.
GP Teruel
Le pagelle: Morbidelli perfetto, super Suzuki. Disastro Dovi
25/10/2020 A 14:30
Inspiegabile il cambiamento di Lowes in quest'anno, addiritura solo nelle ultime settimane. Dal pilota veloce ma pasticcione si trasforma in un fenomeno assoluto all'alba dei trent'anni. Ora riesce ad esprimere al meglio il suo potenziale e soprattutto da Barcellona ha cambiato ritmo. Terzo successo di fila per lui, quarto podio consecutivo. Sam vola e si dimostra assolutamente il migliore di questa categoria. La vetta del mondiale è assolutamente meritata. Ora è chiaramente lui il favorito per questa stagione, anche perché rimangono due piste sulle sue corde come Aragon e Portimao. Tra l'altro il circuito portoghese lui lo conosce bene, avendoci corso nel mondiale Supersport.
Secondo un grande Fabio Di Giannantonio, primo degli umani. Bravissimo Diggia a cogliere una bella piazza d'onore, a distanza siderale dal vertice. Comunque Fabio si prende il secondo podio della stagione e raddrizza un'annata veramente negativa.
Terzo Enea Bastianini. Podio fondamentale dell'italiano, unico a rimanere in scia di Sam Lowes nel mondiale. Si perché Enea si salva e chiude terzo, mentre gli alfieri del Team Sky sprofondano: Bezzecchi cade nei primi giri, mentre Luca Marini non parte male ma a metà gara perde terreno e chiude solo 11mo. Con questi risultati Lowes si ritrova con 7 punti di vantaggio nella generale su Bastianini, Marini terzo a 23 punti di distacco. Bezzecchi ormai lontano a -48.
Poco altra da segnalare di questa gara abbastanza noiosa e decisa sin dalle prime curve. Quarto Gardner, poi Navarro, Martin, Fernandez e Dixon ottavo.
Ora un weekend di pausa, poi doppio appuntamento a Valencia.

I momenti chiave della gara

- Pronti via e Sam Lowes prova subito a volare via. Secondo Di Giannantonio, poi Dixon, Gardner, Bastianini, Ramirez, Fernandez, Marini ottavo davanti a Navarro che sbaglia la partenza. Bezzecchi 15mo.
- Lowes in poche curve ha già oltre un secondo di vantaggio sugli altri. Secondo sempre Diggia, poi Dixon, Gardner, Bastianini, Ramirez, Martim e Marin. Purtroppo Bezzecchi scivola in curva 1 e deve ritirarsi.
- In pochi giri Lowes si ritrova con oltre 3 secondi su tutti, girando mezzo secondo a giro più veloce di Di Giannantonio che rimane saltamente secondo. Terzo va Bastianini, poi Gardner, Dixon, Martin, Ramirez, Fernandez, Garzò e Navarro decimo. Balda sale in 11ma posizione, Marini crolla ed è 12mo.
- Marini crolla e va fuori dalla zona punti. Davanti invece Garzò cade. Lowes continua a dominare in solitaria davanti a Di Giannantonio. Terzo Bastianini davanti a Gardner. Bene Baldassarri, nono davanti a Roberts.
- Succede poco in pista. Lowes stravince con oltre cinque secondi su Di Giannantonio. Terzo Bastianini in solitaria. Purtroppo Baldassarri cade nelle ultime tornate e butta via una ottima gara. Quarto alla fine è Gardner, poi Navarro, Martin, Fernandez, Dixon, Ramirez e Roberts decimo. Marini alla fine chiude 11mo.

La statistica chiave

Terza vittoria di fila per Sam Lowes. Ricordiamo che un britannico non vince nella classe di mezzo dal 1971.

La dichiarazione

Enea BASTIANINI: "Sono abbastanza contento. La gara è stata difficile. Sam è stato velocissimo, con un passo imprendibile. Anche Fabio Di Giannantonio era molto veloce. Abbiamo avuto lo stesso ritmo per tutta la gara. Terza posizione buona comunque per il campionato. Ho perso la leadership del mondiale, ma ci sono ancora tre gare".

Il migliore

Sam LOWES: Spaventoso Sam Lowes. Parte a fionda e in due giri ha oltre un secondo di vantaggio sugli altri. Gira con un ritmo di mezzo secondo meglio sul secondo. Semplicemente inarrivabile. Ora è il favoritissimo per il titolo, che sembrava impossibile dopo Misano 1.

Il peggiore

Marco BEZZECCHI: Un disastro. Settimana scorsa a tre giri dalla fine era in testa al mondiale. Ora è a 48 punti da Lowes, con un doppio zero consecutivo. Sette giorni fa aveva fatto un gran bene sino alla caduta, stavolta invece scivola dopo poche tornate, quando era comunque intorno alla decima piazza. Si chiama fuori dal mondiale.
GP Teruel
Vince un super Morbidelli! Secondo Rins, poi Mir. Dovi 13mo
25/10/2020 A 11:55
GP Teruel
MotoGP Teruel 2020 in diretta tv e Live-Streaming
22/10/2020 A 08:54