Dopo una mattinata con condizioni meteo ideali, arriva la pioggia a condizionare la seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Giappone 2018 di MotoGP. Gli ombrelli si aprono prima del secondo turno ma si chiudono rapidamente, e l’asfalto, al momento del semaforo verde, si presenta ancora umido. Con il passare dei minuti la situazione migliora, fino ad arrivare all’ultimo quarto d’ora con diversi protagonisti che entrano in pista con le gomme slick, nonostante in alcuni punti del tracciato permanga qualche chiazza di bagnato. I tempi di riferimento rimangono quelli della prima sessione di prove libere, per cui la situazione in vista dei qualificati per la Q1 rimane invariata.
Come spesso accade in queste condizioni, il miglior tempo lo fissa chi taglia il traguardo per ultimo e, infatti, Dani Pedrosa (Honda) ne approfitta stampando 1:48.136 e precedendo il britannico Scott Redding (Aprilia) di mezzo secondo, mentre in terza posizione si classifica il nostro Danilo Petrucci (Ducati Pramac) a 803 millesimi. Quarta posizione per il suo compagno di scuderia, l’australiano Jack Miller a 886, quindi troviamo il francese Johann Zarco (Yamaha Tech3) a lungo al comando della sessione, ma che conclude a un secondo esatto dalla vetta. Completano i primi dieci classificati il malese Hafizh Syahrin (Yamaha Tech3) con un divario di 1.251, quindi il settima posizione il britannico Bradley Smith (Red Bull KTM) a 1.437, mentre ottavo è il belga Xaviers Simeon (Ducati Reale Avintia) a due secondi, nono lo svizzero Thomas Luthi (Honda EG 0,0 VDS) a 2.348, mentre chiude in decima posizione il francese Sylvain Guintoli, terzo pilota della Suzuki, con un distacco di 2.442 da Pedrosa.
Per evitare ogni pericolo Andrea Dovizioso (Ducati) e Marc Marquez (Honda) hanno preferito non scendere in pista in questa sessione, mentre Valentino Rossi (Yamaha) ha chiuso in 14esima posizione (senza montare le gomme da asciutto) a quasi sei secondi dalla vetta, precedendo il compagno Maverick Vinales di 55 millesimi. Alle loro spalle il nostro Franco Morbidelli (Honda EG 0,0 Vds) a 6.622, tutti gli altri piloti sono finiti fuori tempo massimo o non hanno fatto registrare nemmeno un crono, tra i quali anche Andrea Iannone (Suzuki). Come visto in mattinata, invece, il weekend di Motegi non vedrà tra i suoi partecipanti Jorge Lorenzo (Ducati) che, dopo un tentativo in avvio di FP1, ha preferito non correre per colpa del dolore al braccio.
Gran Premio del Giappone
GP del Giappone in Diretta tv e Live-Streaming
17/10/2018 A 07:08

CLASSIFICA TEMPI FP2 GP GIAPPONE 2018 MOTOGP

1 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 303.6 1’48.136
2 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 298.1 1’48.635 0.499 / 0.499
3 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 304.0 1’48.939 0.803 / 0.304
4 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 301.5 1’49.022 0.886 / 0.083
5 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 300.7 1’49.133 0.997 / 0.111
6 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 298.2 1’49.387 1.251 / 0.254
7 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 296.3 1’49.573 1.437 / 0.186
8 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 294.6 1’50.154 2.018 / 0.581
9 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 298.1 1’50.482 2.346 / 0.328
10 50 Sylvain GUINTOLI FRA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 302.0 1’50.578 2.442 / 0.096
11 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 298.6 1’50.694 2.558 / 0.116
12 89 Katsuyuki NAKASUGA JPN Yamalube Yamaha Factory Racing Yamaha 299.3 1’51.652 3.516 / 0.958
13 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 300.4 1’53.586 5.450 / 1.934
14 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 294.5 1’54.078 5.942 / 0.492
15 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 295.3 1’54.133 5.997 / 0.055
16 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 294.7 1’54.758 6.622 / 0.625
CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE
alessandro.passanti@oasport.it
Gran Premio del Giappone
Moto3: Bezzecchi riapre il Mondiale! Vittoria a Motegi e -1 sul leader Martin caduto. Dalla Porta 2°
21/10/2018 A 09:18
Gran Premio del Giappone
Moto2: Bagnaia, ora il Mondiale è più vicino. Vittoria a tavolino su Quartararo e +37 su Oliveira
21/10/2018 A 09:06