C’è ottimismo nel box del Team Petronas dopo le prime tre competizioni del Motomondiale. La formazione satellite di Yamaha conferma ai microfoni di ‘Marca’ la volontà di conquistare il titolo piloti con Valentino Rossi. Razlan Razali, direttore della squadra, ha dichiarato in merito: “L’obiettivo è provare a vincere il titolo con Valentino e Morbidelli. Penso che i due siano una bella coppia, sono anche buoni amici. Cercheremo di incoraggiare il ‘Dottore’ a provare delle nuove soluzioni. Durante il campionato tutto è possibile”.

Valentino Rossi, verso l'infinito e oltre: la leggenda sempre sul podio da 25 anni

La squadra di Yamaha punta molto su Rossi che, a differenza di Morbidelli, corre con la moto ufficiale. “È importante tenere alto il morale e continueremo a sostenerlo. È una questione di tempo, dobbiamo migliorare le sensazioni con la moto per essere più competitivi”. Razlan Razali, in conclusione, ha voluto esprimere un parere sulle prime tre corse: “Tre gare non possono decidere il futuro di Valentino. Il Mondiale è appena iniziato e vedremo come si comporterà nei futuri Gran Premi. Se sarà forte e competitivo nelle prossime quattro o cinque gare andrà sicuramente avanti in MotoGP. Sinceramente non abbiamo ancora preso una decisione. Mancano due mesi a quella data in cui sapremo come lavoreremo nel 2022”.
MotoGP
Bastianini top, Bagnaia flop: Ducati deve cambiare gerarchie per il titolo?
2 ORE FA

Valentino Rossi: dall'apecar alla Leggenda! 42 anni di passione

Gran Premio di Francia
Rabbia Bagnaia: "Non posso commettere ca****e del genere"
IERI A 15:25
Gran Premio di Francia
Le pagelle: Bastianini perfetto, Aleix costante e Bagnaia male
IERI A 14:21