Agostini 15, Nieto 13, Rossi, Ubbiali, Hailwood a 9. E poi da ieri c'è Marc Marquez. Il Cabroncito è diventato il sesto all time per numero di mondiali vinti, ad un passo dai record del Dottore. I primati dello spagnolo di Cervera fanno paura, soprattutto in termini di precocità. A solo 26 anni ha tutto per battere qualsiasi record, in modo da diventare indiscutibilmente il migliore di sempre

Un dominio incredibile

MotoGP
Marc Marquez, l'uomo dei record: il cannibale ora punta ai nove titoli di Valentino Rossi
07/10/2019 A 06:52
Otto mondiali vinti in carriera, sei in MotoGP, di cui quattro consecutivi. Un ciclo pazzesco quello aperto da Marquez che, a parte lo sciagurato 2015, è praticamente imbattuto nella classe regina. Qualche battaglia l'ha persa, ma nessuno è mai riuscito a battere lo spagnolo alla lunga.

La old generation spazzata via

Marc Marquez, Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Valentino Rossi è stato il grande protagonista in MotoGP degli anni 2000. Il Dottore ha vinto tantissimo nei primi anni del nuovo millennio, sia con la Honda che con la Yamaha. Marquez è invece l'assoluto dominatore degli anni 2010. Dal suo arrivo l'asticella della categoria si è alzata notevolmente: il Cabroncito è riuscito a fare incredibili, modificando radicalmente il modo di guidare la moto. Tempi pazzeschi, manovre epiche, salvataggi di gomito che sono entrati ormai nella storia. E così Marc ha annientato la vecchia generazione, quella nata nella fine degli anni '70 e negli anni '80. Pedrosa, lo stesso Valentino e Dovizioso qualche corsa l'hanno vinta, ma a fine stagione il titolo lo ha sempre portato a casa il Cabroncito.
DAL 2013 AD OGGI I SUCCESSI NELLE ULTIME SETTE STAGIONI DI MOTOGP: MARQUEZ VANTA PIU' VITTORIE DI LORENZO, DOVIZIOSO E ROSSI MESSI INSIEME
MARQUEZ (Honda)53
Lorenzo (Yamaha/Ducati/Honda)24
Dovizioso (Ducati)13
Rossi (Yamaha)10
Pedrosa (Honda)8
Viñales (Suzuki/Yamaha)6
Crutchlow (Yamaha/Honda)3
Rins (Suzuki)2
Petrucci (Ducati)1
Iannone (Ducati/Suzuki/Aprilia)1

I cicli sono sempre destinati a concludersi

La storia dello sport è fatta di cicli e questi, prima o poi, sono destinati a finire. Ma chi può interrompere il regno di Marquez? Al momento l'unico in grado a porre fine al dominio sembra proprio se stesso. Se la sua fame di vittorie proseguirà senza crepe, nessuno è in grado di fermarlo.

Repsol Honda Team Spanish rider Marc Marquez (R) arrives at the finish line ahead of Petronas Yamaha SRT

Credit Foto Getty Images

E' pur vero che ci sono giovani rampanti all'orizzonte. Alex Rins ha fatto vedere cose molto interessanti quest'anno, con qualche podio e due vittorie strepitose. Morbidelli, Mir e Bagnaia si sono messi discretamente in luce. Ma il nome più in voga del momento è certamente quello del DiabloFabio Quartararo. Il francese è certamente il pilota più in rampa di lancio. Con una Yamaha clienti, con qualche cavallo in meno, sta facendo cose incredibili e, ricordiamolo, è un rookie di categoria. L'anno prossimo avrà una M1 praticamente a livello degli ufficiali e sarà il suo momento della verità. Vedremo se Quartararo avrà le qualità per mettere veramente in difficoltà sua maestà Marc Marquez.
Gran Premio della Thailandia
Marc Marquez festeggia l'ottavo titolo giocando a biliardo con l'iconica biglia numero 8
06/10/2019 A 09:29
MotoGP
Marc Marquez: “E' stata un'annata fantastica, grazie a tutti"
06/10/2019 A 08:57