Conegliano strapazza il Calcit Kamnik nel match d’esordio di Champions League 2020-2021 di volley femminile. Le Pantere si impongono nettamente col punteggio di 25-18 25-17 25-15. Sugli scudi la francese Lucille Gicquel capace di mettere a referto ben 23 punti. Daniele Santarelli vista la caratura dell’avversario decide di far riposare le big come Paola Egonu, Raphaela Folie e Kimberly Hill.
Avvio di partita abbastanza equilibrato con le Pantere che cercano il giusto ritmo per imporre il proprio gioco (3-3). A creare il primo break ci pensa una scatenata Lucille Gicquel che trova due ace consecutivi (9-6). Conegliano senza forzare continua ad allungare con l’ottima ricostruzione chiusa dalla bomba di Bozana Butigan (13-7). Il divario tra le due squadre è evidente e le ragazze di Santarelli sono sempre praticamente in gestione. McKenzie Adams (9) mette a referto il suo primo punto con un gran attacco che passa tra le mani del muro (19-15). Alle venete non resta che controllare prima di chiudere con il bolide di Miriam Sylla (7) che fissa il punteggio sul 25-18.
Champions League
Impresa Busto Arsizio! 3-1 all’Eczacibasi, sogno semifinale vivo
25/02/2021 A 19:31
Il secondo set inizia sui binari dell’equilibrio con il gran punto di Eva Zatkovic al quale risponde il monster block di Sarah Luisa Fahr (4-4). Neanche a dirlo è Gicquel che consente a Conegliano di allungare grazie a due punti consecutivi a muro (12-9). Nella fase centrale del parziale le ragazze di Santarelli inseriscono il pilota automatico e grazie alla parallela vincente di Adams si portano sul 18-13. Le Pantere proseguono senza problemi o sussulti il percorso verso la conquista del secondo set facilitato dall’errore finale al servizio di EvaPogacar che vale il 25-17.
Inizio di terzo set sonnacchioso di Conegliano che regala con l’errore in attacco di Gicquel e l’invasione di Sylla il vantaggio alle avversarie (3-7). Le venete continuano a giocare su un ritmo troppo basso e le slovene ne approfittano allungando fino al 5-9. Dopo un richiamo di Santarelli le Pantere si scatenano e grazie ad un parziale di 9-2, propiziato da un monster block e un ace di Fahr (9), salgono fino al 14-11. La supremazia della ragazze di Santarelli è fin troppo evidente con il muro di Butigan (8) che fissa il parziale sul 20-12. Nel finale Conegliano controlla serenamente e chiude 25-15. Esordio morbido per la squadra italiana, che vince senza patemi d’animo un match fin troppo comodo.
salvatore.serio@oasport.it
Champions League
Conegliano ritrova Folie e demolisce il Kamnik 3-0
26/01/2021 A 23:02
Pallavolo
Scomparso a 52 anni Michele Pasinato, leggenda del volley
08/04/2021 A 12:12