29/06/22
Risultato finale
A partire dalle
19:00
Nations League femminile • 9. Giornata
avant-match

Italia - Polonia

Nations League femminile – Segui LIVE su Eurosport l'incontro di Pallavolo tra Italia (D) e Polonia (D). La partita è in programma il 29 giugno 2022 alle 19:00. La nostra diretta ti offre aggiornamenti minuto per minuto e dettagli sui momenti più importanti.
Visita i profili dettagliati di Italia (D) e Polonia (D). Leggi gli ultimi aggiornamenti di Pallavolo: calendari, risultati, classifiche.

    
30
Highlights 
 
 Rimuovi
20:49

4° set, 25-18: l'Italia vince 3-1!!

5° successo di fila per le Azzurre di coach Mazzanti in questa VNL 2022 e Brasile agganciato in classifica provvisoria a quota 20 punti. A chiudere il match ci pensa il 1° tempo di Chirichella.

20:47

4° set, 23-14: Italia verso la vittoria

Fioccano gli errori della nazionale polacca, che ora non passa contro il super-muro dell'italia. Danesi a quota 7 muri-punto personali: impressionante!

20:44 

4° set, 19-12: l'Italia fa il vuoto!

1° tempo spaziale di Danesi, poi l'ace di Orro. L'ingresso della palleggiatrice di Monza ha completamente svoltato (in positivo) il gioco dell'Italvolley. 3-1 vicinissimo per le pallavoliste di coach Davide Mazzanti.

20:43

4° set, 16-11: out Egonu

Al suo posto Nwakalor, ma speriamo che per l'opposto titolare non si tratti di un infortunio fisico. Chirichella continua a dominare con la fast, già 4 punti in questo set.

20:40

4° set, 14-9: Egonu torna al salto

Riprende in top-spin Paola e la ricezione polacca ora soffre tremendamente. Stupenda la fast giocata tra Orro e Chirichella, ottima adesso la correlazione muro-difesa dell'Italvolley e break aperto di 6-0 per le ragazze terribili. Coach Lavarini costretto al timeout.

20:38

4° set, 12-9: timeout tecnico

28 punti per Egonu, semplicemente incontenibile ora e capace anche di rinunciare al salto top-spin per andare coi piedi per terra dai nove metri. Italia ora sulle ali dell'entusiasmo, grande muro anche di Gennari.

20:35 

4° set, 8-8: Wolosz in cattedra

La palleggiatrice polacca sta variando benissimo il gioco, tenendo in ritmo offensivo qualsiasi compagna e trovando punti importanti anche con la fast di Stencel.

20:32

4° set, 6-4: break Italia!

Danesi sempre spaziale a muro (6 finora sui 12 totali dell'Italia) e le Azzurre firmano il parziale (4-0) sfruttando anche gli errori della Polonia.

Video - Pietrini in ESCLUSIVA: la baby-ragazza terribile è cresciuta

08:18
20:30 

4° set, 2-4: inizio a rilento per l'Italia

Rozanski sempre perfetta quando chiamata in causa da Wolosz, mentre la ricezione delle Azzurre ricomincia a soffrire un po' troppo.

20:27 

4° set, 1-1: c'è ancora Orro

Il cambio in palleggio viene confermato da coach Mazzanti, perché l'alzatrice di Monza sta giocando davvero bene, soprattutto con Egonu.

20:23

3° set, 28-26: il 2-1 lo firma Danesi!!

1° tempo a velocità supersonica e poi muro granitico, il 5° di questa serata per la centrale Azzurra. Che fatica però per l'Italvolley, il cambio Orro-Malinov ha dato frutti importanti.

20:22

3° set, 26-26: che equilbrio!

Egonu debordante e già autrice di 24 punti, Orro in cattedra al palleggio. La Polonia però non molla e il set è ora tanto lungo quanto bello.

20:16

3° set, 21-21: Egonu nei 3 metri!!

Il timing con Orro è decisamente migliore rispetto a quello con Malinov e l'opposta Azzurra può lasciar andare il braccio con colpi sensazionali. Finora la nuova giocatrice del VakifBank Istanbul ha firmato 22 punti. Rozanski fattore per la Polonia nel finale di questo set.

20:15

3° set, 18-20: dentro Orro

Coach Mazzanti si gioca il cambio che aveva riaperto il 1° set, ma stavolta Rozanski spezza subito il ritmo della palleggiatrice Azzurra dai nove metri, con una diagonale impressionante.

20:12 

3° set, 15-17: riallunga la Polonia

Ancora errori in battuta per l'Italia, con le Azzurre che ora cominciano a faticare un po' anche in attacco. Pochissimi 1° tempi e una sola fast finora (di Chirichella): ovviamente la ricezione non aiuta, ma Malinov non sta osando.

20:10 

3° set, 14-14: parità Italia

Prima la super parallela di Egonu, poi il mani-out intelligente di Gennari. Lavorano bene le Azzurre in difesa, trovando ottime dig in posto 6. Manca sempre il servizio ed è un grave peccato.

20:07

3° set, 11-12: timeout tecnico

Degradi sempre imprescindibile, adesso perfetta anche nello smerigliare il muro avversario. Altro errore in battuta per l'Italia, 3° personale di Malinov e 12° di squadra per le Azzurre. Set in equilibrio, con grande correllazione muro-difesa di un'Italvolley che può comunque fare molto di più.

20:04

3° set, 8-9: quanti errori al servizio

Ora anche la Polonia comincia a sbagliare troppo dai nove metri, ma l'Italia pecca ancora tanto nel primo fondamentale della Pallavolo contemporanea.

20:00

3° set, 5-6: Degradi+Gennari, è break Italia

Le due schiacciatrici firmano giocate d'autore in attacco e l'Italvolley torna a stretto contatto della Polonia. Adesso servono continuità a 360° e ritrovare efficacia dai nove metri.

19:58

3° set, 1-5: l'Italia fatica a entrare in ritmo

Ace fortunoso di Stencel, dopo gli errori di Degradi ed Egonu. Incomprensibili i blackout e la mancanza di continuità che affliggono sempre il gruppo Azzurro.

19:56

3° set, 0-2: break Polonia

Degradi ora viene contenuta bene da posto 4 e comincia a funzionare la fast tra Wolosz e Stencel. Poco male, set appena cominciato.

19:52

2° set, 25-20: sprazzi di vera Italia, è 1-1!

Il set lo firma Egonu con una diagonale piazzata che le consente di arrivare a 14 punti, mentre a quota 13 c'è una super Degradi, vero fattore in questo parziale. Finalmente lampi della miglior versione delle "ragazze terribili", ma ora serve un'ulteriore cambio di marcia, specie in battuta.

19:48 

2° set, 23-17: 9 punti per Degradi nel set!

Show personale di Alice, che davvero è inarrestabile da posto 4 in questa frazione. Italvolley vicinissima all'1-1 quanto a computo set.

19:47

2° set, 20-15: ora è vera Italia!

Timeout richiesto da coach Lavarini perché le Azzurre hanno le mani su questo match. Al netto di un servizio che ancora non fa male, l'Italvolley ora lavora molto bene nella correlazione muro-difesa e in attacco non dà punti di riferimento.

19:45 

2° set, 18-14: Egonu trascinatrice

Duello a distanza tra Egonu e Rozanski, con l'opposto Azzurra che si fa notare anche a muro ma non riesce a trovare continuità dai nove metri (già 3 errori).

19:42 

2° set, 15-11: Degradi show!

Alice è adesso inarrestabile da posto 4, arrivando a 10 punti finora nel match e mettendo insieme una grande serie di mani-out. 1° tempo fuori di Kakolewska e +4 per le Azzurre.

19:40

2° set, 12-10: timeout tecnico

Wolosz riesce sempre e comunque a giocare palla in mano, perché l'Italia non forza a dovere dai 9 metri (7 errori). 41% in attacco per le Azzurre, 35% per la Polonia, con le nostre avversarie che lavorano meglio solo nel fondamentale in battuta.

Video - Egonu: "Obiettivi Mondiali e Olimpiadi. Sono grata a Conegliano"

04:58
19:37 

2° set, 10-8: doppia di Wolosz

Fallo della palleggiatrice polacca, un qualcosa di più unico che raro. Gennari poi si fa murare da posto 4, anche perché non c'è copertura lunga delle compagne, e spegne il turno al servizio di Egonu.

19:35

2° set, 8-5: break Italia

Grande turno al servizio per Degradi e la Polonia ci dà una mano con qualche errore di troppo in attacco. Adesso bisogna continuare a martellare per costruire margine di vantaggio.

19:33 

2° set, 4-4: ora equilibrio

Degradi fondamentale in attacco, per quanto soffra in ricezione, mentre Malinov sembra aver migliorato il proprio timing con Egonu. Ora però l'Italia deve cambiare marcia.

19:30 

2° set, 1-2: ancora difficoltà per Degradi

Altro ace incassato dalla schiacciatrice Azzurra, che poi si sblocca da posto 4 con una grande diagonale verso posto 5. Stesso 6+1 per l'Italia in questo 2° set rispetto a quello iniziale.

19:27

1° set, 25-27: non basta l'epica rimonta, 1-0 Polonia!

Ace di Kakolewska su Sylla e la squadra di coach Lavarini si aggiudica questa frazione. Le Azzurre hanno dominato a muro (6-1), con 3 messi a terra dalla sola Danesi, ma hanno regalato qualcosa come 12 errori non forzati (ossia 12 punti) alle avversarie. 7 punti per Egonu, ancora però non al meglio specie con gli attacchi da posto 2.

19:23

1° set, 24-24: ecco Sylla, subito ace!

Grande ingresso per la capitana dell'Italvolley, ma la differenza l'ha fatta Danesi a muro con un lavoro spaziale nel fondamentale a rete. Il 3° personale vale la parità, incredibile!!

19:20

1° set, 19-23: dentro Orro, due muri Italia

Ovviamente timeout di coach Lavarini, ma Azzurre rivitalizzate dall'ingresso al servizio della palleggiatrice di Monza. Doppio muro-punto di Paola Egonu sul posto 4 polacco, adesso è finalmente vera Italia, ma il set sembra compromesso.

19:18

1° set, 16-22: cambi tattici

Entra anche Marina Lubian, per il servizio, ma la nuova centrale di Conegliano manda out verso posto 1. La differenza nel punteggio sta tutta nei 6 errori al servizio delle Azzurre, che non si stanno comunque divertendo.

19:16 

1° set, 14-20: Polonia verso il set

Davvero troppi gli errori in battuta per le Azzurre e tanta disattenzione generalizzata nella metà campo italiana. Pallonetto incredibile di Szlagowska e la Polonia vola sul +5. Poi errore in fast di Chirichella e set ormai compromesso.

19:13

1° set, 12-16: timeout Italia

Coach Mazzanti spende l'unico timeout a sua disposizione in questo set, chiedendo maggiore attenzione specie in attacco. Le Azzurre devono però migliorare in ricezione e soprattutto in battuta.

19:12

1° set, 12-14: Egonu fondamentale

Egonu ovviamente terminale offensivo di riferimento per l'Italvolley, ma le Azzurre non stanno facendo male col servizio e sbagliano tanto (già 3 errori dai nove metri).

19:10

1° set, 9-12: timeout tecnico

Coach Mazzanti richiede di evitare il libero con la battuta, puntando invece sullo schiacciatore di posto 1 o 5. Meno assistenza sul muro e maggior qualità in attacco per rientrare completamente in questo set. 2 errori dai nove metri per l'Italia, 0 e 1 ace per la Polonia.

Video - Intervista doppia De Gennaro-Sylla: "Siamo una squadra umile"

04:53
19:08 

1° set, 7-11: tanto gioco al centro

Wolosz sfrutta moltissimo i 1° tempi di Kakolewska e la sua centrale non tradisce. Egonu unica Azzurra in ritmo fin dall'inizio di questa sfida.

19:06 

1° set, 4-9: Degradi male in ricezione

Wolosz ha quasi sempre ricezione perfetta e può variare molto bene il gioco, mentre Degradi soffre tantissimo nel fondamentale di seconda linea e Malinov non può alzare palloni puliti. Polonia sempre avanti.

19:04

1° set, 2-6: Italia fuorigiri

Quanti errori per le Azzurre, che non riescono a costruire gioco come vorrebbero e soffrono molto la correlazione muro-difesa della Polonia. Ace di Wolosz su Degradi, +4 per le nostre avversarie.

19:01 

1° set, 1-3: inizia meglio la Polonia

Subito molto coinvolta Degradi da posto 4, ma le variazioni tra diagonali potenti e pallonetti intelligenti sono lette molto bene dal muro polacco. La squadra di coach Lavarini piazza subito il break.

19:00

Questo il 6+1 scelto invece da coach Mazzanti: Alessia Gennari, Ofelia Malinov, Cristina Chirichella, Anna Danesi, Alice Degradi, Paola Egonu e Monica De Gennaro (libero).

18:59

Ecco il 6+1 titolare scelto da coach Stefano Lavarini per la sua Polonia: Anna Stencel, Agniesza Kakolweska, Joanna Wolosz, Martyna Czyrnianska, Weronika Szlagowska.

18:54

L'Italvolley ritrova in questa Week 3 sia Alessia Orro, palleggiatrice vice campionessa d'Italia con la Vero Volley Monza, che Elena Pietrini, schiacciatrice in forza alla Savino Del Bene Scandicci. A Sofia dovrebbe essere arrivata anche Marina Lubian, nuova centrale dell'Imoco Conegliano, negativizzatasi dal Covid da qualche giorno.

18:45

Amiche e amici, appassionati della grande Pallavolo, un saluto da Marco Arcari e benvenuti al LIVE-Blogging di Italia-Polonia, 1° match della Week 3 di Volleyball Nations League femminile 2022. Le "ragazze terribili" di coach Davide Mazzanti cercano la settima vittoria nella competizione e un successo netto (3-0 o 3-1) gli consentirebbe di scavalcare il Brasile al 3° posto nella classifica provvisoria.