Alex Zanardi è tornato a casa. Il campione paralimpico ha infatti lasciato la clinica dove era stato ricoverato a giugno 2020, a seguito di un grave incidente in handbike. Lo ha rivelato la moglie Daniela al sito di Bmw Italia di cui Zanardi è ancora Brand Ambassador: "Alex ha potuto lasciare l'ospedale qualche settimana fa e ora è tornato a casa con noi - le sue parole -. Abbiamo aspettato a lungo che ciò accadesse e siamo molto felici che sia stato possibile ora, anche se in futuro ci saranno ancora dei soggiorni temporanei in cliniche speciali per effettuare misure di riabilitazione specifiche sul posto".
"Dopo il lungo periodo in ospedale è importante per lui tornare dalla sua famiglia e nel suo ambiente familiare - prosegue la moglie di Zanardi -. Bisogna anche considerare che, a causa della situazione pandemica, per un anno e mezzo Alex ha avuto intorno a sé solo persone con mascherine e dispositivi di protezione. Inoltre, a causa delle ampie e importanti misure di protezione in clinica, le possibilità di visita sono ovviamente molto limitate. Solo io, nostro figlio e la madre di Alex potevamo fargli visita, ma sempre solo una persona al giorno e solo per un'ora e mezza. Tutto questo non ha contribuito a rendere la situazione più facile per lui".
Paralimpiadi
Zanardi, la riabilitazione continua: "La forza aumenta nelle braccia"
21/12/2021 A 10:05

"Ci sono molti progressi fisici"

"Diversi programmi che Alex ha seguito in ospedale proseguiranno a casa. Durante la settimana un terapeuta lavora con lui su esercizi fisici, neurologici e logopedici. Per quanto riguarda la sua condizione fisica, ci sono molti progressi. Alex guadagna sempre più forza nelle braccia e passa la maggior parte della giornata sulla sedia a rotelle con noi. Si riposa solo un po' nel pomeriggio, dopo pranzo".

"Alex ha uno spirito molto combattivo"

"Non è ancora possibile prevedere come il suo recupero si svilupperà ulteriormente. È ancora un percorso lungo e impegnativo che Alex affronta con spirito molto combattivo. Ricevere così tanto supporto, non solo dai medici e dai terapeuti che lavorano costantemente con lui, è di grande aiuto per lui e per noi".

La gioia di Pancalli e Malagò

"È il regalo più bello che potessimo ricevere, sperando possa ritrovare serenità familiare e successi di ripresa - commenta Luca Pancalli, presidente del Comitato paralimpico italiano, a margine della cerimonia di consegna dei Collari d'oro 2021 -. È una notizia meravigliosa perché ci sono stati diversi tentativi per diversi motivi di carattere medico di tornare a casa, è stato un grande successo, consente a lui di fare il Natale a casa".
"È una notizia splendida in una giornata che incorona gli atleti che hanno reso grande la nostra Italia - le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò -. Questo è il potere dello sport che consente di avere tra noi Alex Zanardi".

Zanardi, l'eroe che ha trasformato una disgrazia in opportunità: tutte le sue imprese

Paralimpiadi
Bebe Vio: "Cultura della disabilità? In Italia grandi progressi"
03/12/2021 A 15:49
Paralimpiadi
Euro TriGames, meravigliosa Nicole Orlando: doppio record del Mondo
10/10/2021 A 16:59