Pazzesca, immensa Martina Caironi. Ad Ancona, l'atleta ha registrato 5.23m nel salto in lungo indoor a soli quattro centimetri dal suo record del mondo outdoor. Di seguito, le dichiarazioni di Caironi: "Prestazione molto buona che, in parte, mi aspettavo anche se forse è arrivata prima del dovuto. con il mio nuovo allenatore Gianni abbiamo sistemato alcune cose nel salto in lungo e tutto questo mi fa venire ancora di più l'acquolina in bocca per la stagione che verrà". L'atleta è anche portacolori delle Fiamme Gialle, ha vinto la medaglia d'argento a Tokyo 2020 ed è primatista mondiale della categoria T63.
Prestazione molto buona che, in parte, mi aspettavo anche se forse è arrivata prima del dovuto.
La saltatrice e sprinter 32enne già al secondo salto vola a 5,14, seguito da un altro tentativo superiore ai 5 metri (5,09) per poi trovare la misura migliore alla quarta prova, tutte prestazioni ben oltre il vecchio primato di 4,96 registrato nell'edizione indoor del 2021.
Paralimpiadi
Ambra Sabatini spaziale, record del mondo nei 200 paralimpici
08/05/2022 A 15:01

Fuochi d’artificio all’Olimpico: che inizino le Paralimpiadi

Paralimpiadi
Milano fa la storia: primo diamante al mondo per non vedenti
23/03/2022 A 16:32
Paralimpiadi
Russia e Bielorussia si fanno le loro Paralimpiadi in Siberia
14/03/2022 A 12:37