Il rugbista samoano Kelly Meafua è morto nella notte tra giovedì e venerdì dopo essersi gettato da un ponte nel fiume Tarn a Montauban, in Francia. La terribile notizia, riferita da La Depeche du Midi, è stata confermata da una fonte del club francese in cui Meafua giocava, il Montauban appunto. Meafua, che aveva 31 anni, aveva preso parte alla partita vinta per 48-40 dalla sua squadra contro il Narbonne, valida per il campionato di Seconda divisione francese.
Poi, secondo diverse testimonianze, Meafua aveva festeggiato con i suoi compagni di squadra l'ultima partita casalinga della stagione in una discoteca del centro di Montauban prima di essere visto saltare dal Pont-Vieux. Sembra che fosse in stato di ebbrezza. Uno dei suoi compagni di squadra, Christopher Vaotoa, si è tuffato in acqua per aiutarlo. Soccorso dai vigili del fuoco, Vaotoa è stato portato in ospedale in stato di ipotermia prima che il corpo di Meafua fosse trovato nelle prime ore di oggi, sabato 7 maggio.
Rugby
Compagno in lacrime, il discorso motivazionale del giovane rugbista
11/05/2022 A 13:45

Cosa significa l'Haka degli All Blacks? Eccola con il testo tradotto

Rugby
L'Italia vince col Galles ed è quinta al Sei Nazioni
30/04/2022 A 21:59
Rugby
Spagna esclusa dal Mondiale 2023: punita per un passaporto falso
29/04/2022 A 08:57