La XXIV edizione dei Giochi olimpici invernali si disputa dal 4 al 20 febbraio 2022 a Pechino, facendo della capitale cinese la prima città ad ospitare sia la rassegna a cinque cerchi estiva che quella dedicata agli sport su neve e ghiaccio. Saranno presenti atleti di 15 sport diversi, per un totale di 109 eventi che assegneranno le medaglie. Questo è il programma completo dello sci alpino, con gare in programma, calendario, orari, cenni storici e alcune curiosità. Tutte le gare sono disponibili in versione integrale su Eurosport e Discovery+.

PyeongChang 2018: Sofia Goggia è tutta d'oro, la sua gara da leggenda

Sede e gare in programma

Pechino 2022
Goggia: “Non ho un oro da difendere, parto per conquistarne un altro"
04/11/2021 A 11:38
Le gare di sci alpino sono in programma dal 6 al 19 febbraio allo Xiaohaituo Alpine Skiing Field di Yanqing, distretto situato a circa 80 chilometri a nord-ovest di Pechino. Sono previsti undici eventi: cinque maschili, cinque femminili e uno misto, il Team Event, già presente a PyeongChang 2018. A quest'ultimo evento, prendono parte le migliori sedici della classifica per Nazioni aggiornata al 17 gennaio 2022. Se la Cina non è tra queste, si qualificano le migliori quindici più la squadra del Paese ospitante.

Partecipanti

Alle gare di sci alpino a Pechino 2022 può partecipare un numero massimo complessivo di 306 atleti. Ogni Paese può schierare un massimo di 22 rappresentanti, con un tetto di 11 uomini e 11 donne. Ogni Paese può schierare un massimo di quattro atleti in un singolo evento. Nel Team Event può partecipare solo una squadra per Paese.

Alberto Tomba e quel favoloso oro in gigante a Calgary

Calendario e orari

6 febbraio, alle 11*: discesa maschile
7 febbraio, alle 10.15 e alle 13.45: gigante femminile
8 febbraio, alle 11: Super G maschile
9 febbraio, alle 10.15 e alle 13.45: slalom femminile
10 febbraio, alle 10.30 e alle 14.15: combinata maschile
11 febbraio, alle 11: Super G femminile
13 febbraio, alle 10.15 e alle 13.45: gigante maschile
15 febbraio, alle 11: discesa femminile
16 febbraio, alle 10.15 e alle 13.45: slalom maschile
17 febbraio, alle 10.30 e alle 14: combinata femminile
19 febbraio, alle 11: Team Event
*si fa sempre riferimento all'ora locale, avanti di 7 ore rispetto al fuso italiano

Storia

Lo sci alpino entra nel programma a cinque cerchi a Garmisch 1936, la quarta edizione dei Giochi olimpici invernali. In quella rassegna, si disputano solo la combinata maschile e quella femminile. La discesa e lo slalom vengono introdotti a Sankt Moritz 1948, i giganti a Oslo 1952 e il Super G a Calgary 1988. Proprio in Canada torna anche la combinata, che dopo la presenza nelle prime due edizioni era stata cancellata dal programma. Dal 1948 al 1980, le gare olimpiche hanno avuto valenza anche come Mondiali. L'Austria domina l'albo d'oro complessivo con 121 podi, di cui 37 ori, 41 argenti e 43 bronzi. L'atleta pluripremiato è il norvegese Kjetil Andre Aamodt, che in carriera si è messo al collo otto medaglie olimpiche. Di queste, quattro sono d'oro, un numero eguagliato solamente dalla croata Janica Kostelic. L'Italia si trova al quinto posto del medagliere all time, con 14 ori, 9 argenti e 9 bronzi. I nostri portacolori in grado di vincere un oro olimpico sono: Zeno Colò (discesa 1952), Gustav Thoeni (gigante 1972), Piero Gros (slalom 1976), Paoletta Magoni (slalom 1984), Alberto Tomba (gigante 1988 e 1992, slalom 1988), Josef Polig (combinata 1992), Deborah Compagnoni (Super G 1992, gigante 1994 e 1998), Daniela Ceccarelli (Super G 2002), Giuliano Razzoli (slalom 2010), Sofia Goggia (discesa 2018).

Goggia: “Vi racconto l’aneddoto del tappo di PyeongChang”

Pechino 2022
PyeongChang 2018: Federica Brignone, storico bronzo nel gigante femminile
27/10/2021 A 12:00
Pechino 2022
PyeongChang 2018: Sofia Goggia è tutta d'oro, la sua gara da leggenda
27/10/2021 A 10:51