Sulla pista di Cesana Pariol Costanza Zanoletti ha conseguito con il quinto posto il miglior risultato di sempre per un'italiana in una gara di skeleton di alto livello, meglio anche del nono posto di Dany Locati a Salt Lake City e del sesto della stessa Locati in Coppa del Mondo ad Altenberg nel 2003. Costanza è nata il 2 dicembre 1980 a Novara ma risiede a Santa Maria Maggiore, delizioso paese della Val Vigezzo in provincia di Verbania.
"Per fortuna sono riuscita a dormire otto ore la notte prima della gara, stanotte invece solamente tre! - dice la Zanoletti - Avevo il piccolo vantaggio di conoscere la pista, che è l'unica dove noi dello skeleton possiamo allenarci in territorio italiano, all'incirca da un anno, e durante la gara mi sono comportata piuttosto bene: meglio comunque la seconda manche, nella quale ho fatto il quarto miglior tempo, della prima. Ho cominciato a fare skeleton quattro anni fa, facevo salto in alto, dove ho un personale di 1,82, ma volevo provare qualcosa di nuovo, ed eccomi qua".
Torino 2006
Oioli dodicesimo
20/02/2006 A 11:39
Costanza ci ha raccontato anche qualche altro aspetto della sua personalità: "Mi sono laureata nel 2004 in Scienze Motorie e ora sono iscritta a Ingegneria al Politecnico di Milano. Il mio piatto preferito è la pizza. Non ho portafortuna, non sono scaramantica. Durante il periodo delle gare mi mancano la mia famiglia e le persone a cui voglio bene. Una vacanza? Non ho un posto preferito in particolare, vanno bene tutti!" Beh, ora che la stagione volge al termine, Costanza non ha che l'imbarazzo della scelta...
Torino 2006
Come una medaglia
20/02/2006 A 11:37
Torino 2006
Torino 2006 e lo skeleton
09/02/2006 A 16:20