Si ferma in semifinale, ma il cammino di Simone Alessio agli Europei 2021 di taekwondo – nella categoria di peso -80 kg – è di assoluto livello. L’azzurro cede 21-26 al russo Maksim Khramtcov, al termine di un duello tiratissimo dove, a fare la differenza, è stata probabilmente la maggior tenuta fisica della testa di serie numero 1 del tabellone.
E pensare che nei due round d’apertura l’alfiere tricolore aveva dettato il ritmo con bravura e precisione chiudendo i primi centoventi secondi sul 6-2 e successivamente sul 14-7. Nella terza ripresa però, a un minuto dalla fine, in corrispondenza di un problema elettronico con la corazza di Simone Alessio, il turning point del match: Maksim Khramtcov pigia sul pedale dell’acceleratore andando a segno ripetutamente sino a prendere il vantaggio e a sigillare poi la vittoria negli ultimi secondi.
Tokyo 2020
Dell’Aquila: “Dopo l’oro di Tokyo mi iscrivo all’università"
24/09/2021 A 08:53
Il russo va quindi in finale, dove affronterà l’azero Milan Beigi (che ha battuto nell’altra semifinale lo spagnolo Raul Martinez), per il ragazzo di Livorno, classe 2000, un bel bronzo da mettere nel suo palmares.
Tokyo 2020
Dell'Aquila: "Non avere pressione mi ha aiutato, ora sogno Parigi"
28/07/2021 A 17:45
Tokyo 2020
Alessio cede nei quarti all’egiziano Eissa, niente ripescaggio
26/07/2021 A 06:20