Non arrivano buone notizie dalla Svizzera per quanto concerne i colori azzurri. Salvatore Caruso (n.81 ATP), infatti, è stato sconfitto nel primo turno del torneo di Ginevra per 6-3 6-4 dall’americano Tennys Sandgren (n.67 del mondo). Il siciliano non si è espresso al meglio sulla terra rossa svizzera, nella competizione che vedrà il ritorno di Roger Federer, e deve quindi incassare una nuova battuta d’arresto di un 2021 con poche luci finora.
Nel primo set l’avvio è subito problematico per l’azzurro: indietro di un break (secondo game) e costretto a inseguire sul 0-3. Il nostro portacolori ha un sussulto nel settimo game quando strappa il servizio allo statunitense, ma subito dopo non conferma il contro-break e deve subire nuovamente lo strappo del rivale.
La frazione, quindi, si conclude sul 6-3 con Sandgren che mette a referto 2 ace, il 73% dei punti vinti con la prima di servizio e il 50% con la seconda, mentre il rendimento dell’azzurro è decisamente meno efficiente (58% dei punti ottenuti con la prima di servizio e il 50% con la seconda).
ATP, Ginevra
Marco Cecchinato spaventa Shapovalov ma poi si arrende in 3 set
20/05/2021 A 13:11
Nel secondo set si procede on serve, ma il siciliano non entusiasma per la resa al servizio e in risposta. Con il fondamentale della battuta i suoi turni sono sempre laboriosi e, sfortunatamente, nella fase calda della frazione cede ai vantaggi il servizio nel nono gioco. A zero, poi, Sandgren fa calare il sipario sulla sfida sul 6-4, totalizzando 7 ace e raccogliendo l’81% dei punti dalla prima in battuta e il 46% dalla seconda.

Caruso: "Classifica? Sto coi piedi per terra. Oggi scossoni nel finale"

ATP, Ginevra
Fognini, prosecuzione e sconfitta con Laslo Djere
20/05/2021 A 11:29
ATP, Ginevra
Federer: “Non è divertente quando sai di avere dei limiti”
18/05/2021 A 21:53