Prosegue l’incredibile settimana e l’incredibile storia di Gianluca Mager, che ha centrato la prima finale della carriera al termine di una partita incredibile, gioca su due giorni, con l’ungherese Balazs.
In questa settimana Mager, attuale numero 128 del mondo, è partito dalle qualificazioni battendo proprio nettamente l’avversario incontrato oggi (6-2, 6-0, ma poi ripescato come lucky loser), ma anche nomi come Casper Ruud o l’attuale numero 4 del mondo Dominic Thiem.

Gianluca Mager al Rio Open 2020 (ATP 500) impegnato contro Dominic Thiem. Una partita poi vinta dall'azzurro per 7-6, 7-5

Credit Foto Getty Images

ATP, Parigi
Sonego e Mager eliminati al 3°: avanti Fritz e Auger-Aliassime
02/11/2021 A 12:10
Oggi Mager ha dovuto ben più soffrire contro Balazs, che all’occasione della vita esattamente come l’azzurro, ha provato a vendere cara la pelle. L’ungherese si è dimostrato infatti avversario ben più tosto rispetto alla versione fornita nelle qualificazioni, è il match si è concluso solo dopo 2 ore e 47 minuti di battaglia complessiva (spalmata in due giorni), al tie-break del set decisivo.
Un tie-break a cui Mager era arrivato dopo essersi visto annullare un match point già nel dodicesimo game, ma dove il ligure alla fine ha giocato con più coraggio, prendendosi una finale semplicemente impensabile alla vigilia del torneo visti la portata del tabellone e gli avversari incontrati.
Mager adesso sarà costretto agli straordinari. La pioggia, che è stata protagonista anche questa settimana come ormai da anni succede in questo torneo,ha obbligato a un programma iper-compresso. Mager scenderà infatti già in campo alle 21:30 (ora italiana) contro Christian Garin per l’ultimo atto del sogno: la finale.
Il cileno, testa di serie n°3 del torneo e numero 25 del mondo, è chiaramente il grande favorito, ma Mager proverà chiaramente a giocarsi tutte le sue carte, visti ovviamente gli avversari già messi in fila questa settimana. Il ligure comunque è già certo di aver raggiunto il suo best ranking: in caso di sconfitta infatti, da lunedì, sfonderà per la prima volta la Top100 volando al numero 77 del mondo. Dovesse vincere, il suo nuovo ranking grazie ai 500 punti ATP messi in palio a Rio sarebbe quello del numero 56 del mondo.
ATP, Vienna
Mager si arrende a Novak in due set: l’austriaco agli ottavi
26/10/2021 A 20:40
ATP, Anversa
Musetti torna alla vittoria: ora c'è il derby con Sinner!
19/10/2021 A 16:54