K. Muchova b. K. Pliskova 7-5 7-5

Il derby ceco tra le due Karoline è il festival degli orrori (e degli errori). Nel silenzio surreale di una Rod Laver Arena per la prima volta deserta causa lockdown, la spunta Muchova in due set alla fine di un match che difficilmente sarà ricordato. La testa di serie n° 25 approfitta dei 41 errori non forzati della sua connazionale a cui si sommano 10 doppi falli.

Pliskova spacca la racchetta due volte e si becca il warning

Australian Open
Brady batte Muchova e vola alla sua prima finale slam contro Osaka
18/02/2021 A 06:49
Il primo set viene deciso dai 3 break subiti della Pliskova che nella pausa si becca pure un penalty point dopo aver rotto l'ennesima racchetta della sua partita negli spogliatoi. La reazione c'è: la finalista degli US Open 2015 si porta sul 5-0 nel secondo parziale, ma il peggio deve ancora arrivare. Muchova salva due set point, vince i successivi 7 game e, dopo un'ora e 55 minuti di pessimo tennis, può festeggiare i suoi primo ottavi di finale all'Happy Slam. Sfiderà la vincente di Mertens-Bencic.

Highlights | Karolina Muchova - Karolina Pliskova

E. Svitolina b. Y. Putintseva 6-4 6-0

Tutto tremendamente facile, invece, per la testa di serie n° 5 Elina Svitolina che si conferma tabù di Yulia Putintseva, vincendo anche il sesto confronto tra le due nel tour maggiore. La kazaka inizia bene portandosi sul 4-3 e servizio, ma poi crolla perdendo 9 game di fila e regalando addirittura un bagel alla semifinalista degli Australian Open 2019. Agli ottavi Svitolina se la vedrà contro l'americana Jessica Pegula che ha battuto la Mladenovic 6-2 6-1.

Highlights | Yulia Putintseva - Elina Svitolina

Sessione serale: tutto facile per la Barty

Un po' di attesa c'era per la n°1 del mondo Ash Barty, se non altro perché incontrava una giocatrice che settimana scorsa aveva battuto sia Halep che Swiatek e che mai aveva affrontato prima in carriera: Ekaterina Alexandrova. Dopo la partenza convinta della russa con un break 'a freddo', la Barty ha preso però il comando delle operazioni infilando 7 giochi consecutivi. Alexandrova ha provato a proporre un tennis ancor più rischio a inizio secondo set, è salita sopra 4-2, ma da lì in poi Barty ha infilato un altro parziale di 4 giochi a zero chiudendo così per 6-2 6-4 la sua partica di terzo turno. Agli ottavi l'australiana troverà l'americana Rogers, vincitrice in 2 set del match con la Kontaveit.

Highlights | Ashleigh Barty - Ekaterina Alexandrova

Le altre: Vekic in rimonta, Mertens alla grande

La testa di serie n° 28 Donna Vekic rimonta l'estone Kaia Kanepi da 5-7 0-3, salva un match point nel terzo set e grazie al 5-7 7-6(2) 6-4 raggiunge gli ottavi degli Australian Open dove affronterà Jennifer Brady che a sua volta ha battuto la qualificata slovena Kaja Juvan 6-1 6-3.

Highlights | Kaia Kanepi - Donna Vekic

Nella partita che in teoria poteva essere più equilibarata invece gran dominio di Elise Mertens. La belga, testa di serie n°18 del torneo, ha letteralmente spazzato via l'11esima forza del seeding Belinda Bencic: un 6-2 6-1 impietoso quello della Mertens che le regala così l'incrocio proprio contro la sorpresa Muchova.

Highlights | Belinda Bencic - Elise Mertens

Australian Open
Fuori la n°1 del mondo Barty! La favola Muchova continua: è semi
17/02/2021 A 03:10
Australian Open
Kanepi si sbarazza di Kenin, fuori la campionessa in carica
11/02/2021 A 01:48