Grazie di tutto Lorenzo! Sul Philippe Chatrier Musetti fa sognare l'Italia per due set contro Novak Djokovic, vincendo due tie-break. Poi, però, la fatica si fa sentire: il serbo piazza un parziale di 16 game a 1, approfittando di un calo fisico del carrarino che nel quinto set (sul 4-0) decide di alzare bandiera bianca. Il numero 1 del mondo accede ai quarti di finale del Roland Garros per la 15ª volta in carriera: ad attenderlo c'è il nostro Matteo Berrettini, già qualificato dopo il forfait di Roger Federer.

Musetti-Djokovic in 3': rivivi la sfida da sogno sul Centrale

La cronaca del match

Tennis
Berrettini avvicina Federer, salgono Musetti e Mager
21/06/2021 A 10:12
Il primo set nella sfida inedita tra i due giocatori con 15 anni di differenza è da vedere e rivedere nelle scuole tennis. Varietà di colpi, rispetto dell'avversario e spettacolo allo stato puro. Musetti si presenta con un lungolinea di rovescio, colpo che farà malissimo a Djokovic in tutto il match. Gli scambi sono tiratissimi, la diagonale del rovescio è la zona di comfort del carrarino e il serbo non riesce a fare la differenza con il servizio. Dopo un break e controbreak immediato nel quarto e quinto game (Nole aveva perso il turno di battuta solo una volta in tutto il torneo contro Cuevas) si va al tie-break con gli spettatori dello Chatrier in visibilio: il numero 1 scappa 4-1, Musetti recupera e si guadagna due set point che il campione di Belgrado è costretto a neutralizzare. Alla terza occasione, però, il 19enne si prende il primo parziale con un grande diritto a sventaglio: 9-7. L'allievo di Simone Tartarini non ha ancora perso un tie-break nel circuito maggiore: parziale da capogiro di 9-0 con top20 come Wawrinka, Auger-Aliassime e Goffin. Chapeau.

Veronica da capogiro di Musetti, anche Djokovic applaude

Parziale che si aggiorna nel set successivo, vinto ancora al tie-break dall'enfant prodige di Carrara (10-0 and counting...). Il set segue lo stesso schema: break e controbreak. Musetti ha due opportunità di rimettere la freccia nel sesto e ottavo game, ma Djokovic è attento. Il tie-break è dominato dall'azzurro 7-2 con un errore di valutazione del 20 volte campione Slam che osserva la pallina colpire la linea su un rovescio in recupero, ma decide di non ribattere.

Musetti manda in tilt Djokovic, la pallina è sulla linea ma non la colpisce!

Proprio quando l'inerzia della partita sembra pendere dalla parte di Musetti, però, l'azzurro accusa un calo fisico, evidente già dai primi giochi del terzo set. Djokovic ne approfitta e piazza un parziale di 16 game a 1 con sette break e due set vinti. L'epilogo è il forfait dell'allievo di Tartarini al quinto sul 4-0, ufficialmente per un affaticamento all'inguine. L'azzurro esce a testa altissima, con l'applauso del Centrale e dello stesso Djokovic che per la quinta volta in carriera se la cava al quinto dopo essere andato sotto di due set.

Musetti alza bandiera bianca: l'epilogo contro Djokovic al 5°

Tennis
Tartarini: "Musetti deve migliorare la vita da professionista"
16/06/2021 A 10:37
Wimbledon
Ivanisevic: "Djokovic è l'unico che può fare il Grande Slam"
15/06/2021 A 12:16