Non era mai andata oltre il secondo turno in carriera in un torneo dello slam. Oggi, dopo la seconda partita vinta “a oltranza” in questo torneo, Tamara Zidansek è in semifinale del Roland Garros 2021.
Che vittoria e che battaglia tra la slovena e Paula Badosa. Anche la spagnola, come la Zidansek, si giocava un quarto slam per la prima volta in carriera, ma forte di un momento positivo e di 12 vittorie su 14 partite stagionali sulla terra rossa, la tennista iberica era la favorita di questo primo incrocio dei quarti della parte bassa del femminile.
Eppure, Zidansek, come nelle altre giornate, è saputa uscire fuori alla distanza e soprattutto giocare bene tutti i momenti complicati della sua partita; che per altro sono stati parecchi. Dall’avvio del match, con un immediato 3-0 a favore della Badosa; al secondo set, quando avanti prima 3-1 e poi 4-2 la Zidansek aveva perso per 3 volte consecutivamente il servizio lasciando alla spagnola il secondo parziale per 6-4. Ma anche l’inizio del terzo, quando l’inerzia, grazie anche all’immediato break della Badosa per il 2-0, sembrava definitivamente girata. Tutte situazioni che Zidansek ha saputo gestire con coraggio, non perdendo mai il controllo dei suoi nervi ma trovando anzi le soluzioni migliori col dritto – suo colpo principale – per rimanere attaccata alla sua grande occasione.
Roland Garros
Pavlyuchenkova è la prima finalista! Zidansek cade in due set
10/06/2021 A 13:04

Badosa cede a oltranza, Zidansek vola in semifinale: highlights

Una “tigna” che ha pagato. Perché Badosa, di contro, ha probabilmente sbagliato troppo quando sembrava potesse aver piazzato la zampata giusta. Si guardi il primo set, con la spagnola avanti appunto prima 3-0 e poi 4-3 e servizio. O il finale di match, quando nel penultimo game della partita, sul 6-6, Badosa non è riuscita a sfruttare 3 palle break che l’avrebbero mandata a servire per la semifinale.
Certo, lì, è stata brava anche Zidansek, ma la sensazione che l’iberica abbia perso le soluzioni migliori nel momento chiave è il retrogusto che lascia, senza nulla togliere ai meriti della Zidansek, questa partita.
E così, dopo la vittoria per 9-7 al terzo nel primo turno contro Andreescu – prima grande sorpresa di questo torneo – Zidansek ha proseguito oggi, proseguendo la corsa verso un traguardo che la n°85 del mondo non poteva certo aspettarsi alla vigilia. In semifinale, la slovena, attenderà una tra Rybakina e Pavlyuchenkova. E con la certezza di potersela giocare, anche quest’anno, il Roland Garros, potrebbe fornire il nuovo nome “a sorpresa” della finale 2021.

Zidansek vince il braccio di ferro con un passante chirurgico

WTA, Bogotá
Sara Errani si ferma ai quarti: passa Tamara Zidansek
09/04/2021 A 17:22
Roland Garros
Da Nadal a Djokovic: la Top 5 delle palle corte a Parigi
3 ORE FA