Sembra ormai sempre più vicino il momento del rientro ufficiale nel circuito da parte di Roger Federer, costretto ad affrontare un lungo periodo di recupero dopo la doppia operazione al ginocchio della passata stagione. L’ultimo match dello svizzero risale alla semifinale degli Australian Open 2020, persa contro il serbo Novak Djokovic lo scorso 30 gennaio. Aveva poi rinunciato allo slam australiano di quest'anno per non stare troppo tempo lontano dalla famiglia per via della quarantena e della durata del torneo.
A quanto pare il 39enne nativo di Basilea dovrebbe tornare in gara nella seconda settimana marzo (per la precisione dall’8 al 13) in occasione dell’ATP 250 di Doha, quasi 14 mesi dopo la sua ultima apparizione ufficiale in un torneo.
Australian Open
Federer ufficializza no ad Australian Open: quando tornerà
17/11/2021 A 07:06
Federer avrebbe in programma nell’ordine l’ATP 250 di Doha e a seguire l’ATP 500 di Dubai (dal 15 al 20 marzo), ma non sono esclusi colpi di scena. Richard Krajicek, ex campione di Wimbledon e attuale direttore del torneo di Rotterdam, ha infatti rivelato di coltivare la speranza che lo svizzero possa anticipare i tempi rientrando nel circuito ATP una settimana prima proprio in Olanda. “Per quel che so io Roger tornerà a giocare a Doha, la settimana dopo Rotterdam, ma se è in condizioni di giocare riceveremo presto sue notizie“, ha dichiarato Krajicek a Blick. Grande attesa dunque per l’annuncio ufficiale da parte dell’otto volte vincitore di Wimbledon, che in ogni caso dovrebbe tornare in campo tra la prima e la seconda settimana di marzo.

Federer, Nadal, Le Mans, Vinatzer: i momenti "Wow" del 2020

ATP Finals
Atp Finals: format, calendario, date e protagonisti
12/11/2021 A 09:46
US Open
Il lato umano di Novak Djokovic, ferito ma finalmente amato
13/09/2021 A 14:33