Karolina Pliskova b. Garbiñe Muguruza 6-2, 6-2

Ex numero 1 di quest’anno senza regine per l'assenza di Serena e il crollo della Kerber, Karolina Pliskova ritrova il suo miglior tennis sul cemento di Singapore, confermando tutte le sensazioni del match di apertura contro la Williams: doppio 6-2 a Venus, stesso nettissimo punteggio inflitto a Garbiñe Muguruza, battuta per la settima volta in carriera. È mezzanotte a Singapore quando la campionessa di Wimbledon cade sotto i colpi della ceca fra servizi vincenti e dritti accelerati: su questa superficie, con queste condizioni di gioco, Karolina Pliskova è la prima favorita del torneo mentre la Muguruza torna a vedere gli spettri di Pechino... Ed è proprio fisicamente provata dalla stagione del suo primo Championships.

Karolina Pliskova - WTA Finals Singapour 2017

Credit Foto Getty Images

WTA Finals
Simona Halep è super numero 1: demolita la Garcia; stravince anche la Wozniacki
23/10/2017 A 15:06

Venus Williams b. Jelena Ostapenko 7-5, 6-7 (3), 7-5

Riassumere un match di venti break in 3 ore di gioco è semplice: fa tutto la Ostapenko, alternando in maniera sadica perfette accelerazioni di rovescio a maldestri errori non forzati. D'altra parte, finché reggono le migliori percentuali di servizio, Venus si limita ai back di copertura e a giocare (e battere) sul dritto inceppato della lettone. Così si spiegano i 7 game consecutivi per la Williams da 5-3 primo set, poi Jelena ne vince 3 rimontando il break di inizio secondo parziale e a partire da quel colpo del giorno, esploso in corsa, che stravolge, anzi rimanda di un set l'esito di una partita segnata...
... Ovvero di quei match in cui il servizio diventa un handicap (per intenderci, sono 23 i doppi falli) e le grandi rimonte di una guerriera come la Ostapenko si trasfigurano infine in psicodramma. Peccato perché la lettone è una grande attaccante e ha segnato tutti i colpi migliori di questi primi tre giorni di Finals: destino vuole che sia anche la prima eliminata dal Masters alla sua prima partecipazione.

Il colpo del giorno: Ostapenko stile Parigi

Non si vince un Roland Garros per caso... Ed ecco, dall’altra parte del mondo, la cifra stilistica dei nuovi fasti su terra rossa: dritto in corsa tra le righe e circoletto rosa. Peccato poi per la Ostapenko che qui si giochi sul cemento indoor.

La statistica

8. Otto anni dopo il suo ultimo Masters, battuta in semifinale dalla sorella Serena, Venus Williams torna a vincere un match di Finals. 20. Per Karolina Pliskova si tratta invece del ventesimo successo in carriera contro una top-ten.
WTA Finals
Muguruza e Pliskova partono forte: battute Ostapenko e Venus Williams
22/10/2017 A 17:18
US Open
Splendori femminili: Halep stoppa Rybakina; Muguruza piega Azarenka
03/09/2021 A 18:46