Si ferma al 2° turno la corsa di Martina Trevisan al torneo di Indian Wells. Dopo l’incredibile maratona di 3 ore e 52 minuti contro Bouzkova, l’azzurra non può niente contro un’avversaria semplicemente più forte di lei: Anett Kontaveit.
L’estone, testa di serie n°18, era reduce da due successi WTA nell’ultimo mese e mezzo e in campo oggi è apparsa come una giocatrice con più mezzi tecnici ma soprattutto troppa potenza in più rispetto alla Trevisan.
Martina ha comunque provato a giocare una partita di buon valore, riuscendoci soprattutto nel primo set. La Kontaveit infatti ha strappato il servizio una sola volta alla tennista toscana – nel quarto game – ed ha poi trovato buona resistenza da parte di una Trevisan intenzionata a vedere cara la pelle nonostante le fatiche dei giorni precedenti.
WTA, Indian Wells
Jabeur fa la storia: prima araba in Top10, è in semifinale
15/10/2021 A 05:55
Il vero cambio di passo della Kontaveit c’è però stato a inizio quarto set, quando l’allarme scattato nel primo game col servizio perso, è servito a dare una scossa. Un parziale di 4 game consecutivi ha lanciato la Kontaveit, poi rallentata solo dall’ingresso del fisioterapista richiesto dalla Trevisan.
Non è comunque bastato all’azzurra per riaprire la partita, che anzi, per un problema alla gamba, si è poi arresa prima che l’ultimo game producesse ciò che era ormai già scritto: 6-3 5-2 e ritiro il punteggio a favore della Kontaveit, che al 3° turno troverà una tra Riske o Andreescu.
Per la Trevisan, invecee, adesso, il rientro in Europa: l’azzurra, come la Giorgi, sarà protagonista prima a Tenerife e poi a Courmayeur.

Trevisan in esclusiva: "C'è rammarico, non rimorsi"

WTA, Indian Wells
Nottata di sorprese: fuori Pliskova, Andreescu e Gauff
11/10/2021 A 22:53
WTA, Indian Wells
Trevisan vince il (2°) match più lungo dell'anno: 3 ore e 52 minuti!
08/10/2021 A 00:02