Nella notte del torneo di Indian Wells si è consumata una piccola pagina storica per la racchetta femminile – e non solo. Grazie al 7-5 6-3 ai danni di Kontaveit, Ons Jabeur ha centrato il passo decisivo per lo storico ingresso in Top 10. A 27 anni la tunisina, straordinaria pioniera della racchetta per il mondo dello sport femminile a livello arabo, ha così raggiunto un risultato che il mondo arabo non era mai riuscito a trovare nemmeno a livello maschile, legittimando ulteriormente una crescita iniziata con i quarti di finale all’Australian Open 2020 e che la proietta ora sempre più vicina alle WTA Finals di Guadalajara di inizio novembre. Questo successo vale a Jabeur anche il sorpasso a Osaka (comunque in dubbio) all’ottavo posto della Race 2021.

Ons Jabeur a Indian Wells 2021

Credit Foto Getty Images

Jabeur dovrà in qualche modo adesso guardarsi dalla sua avversaria in semifinale: la spagnola Paula Badosa.
WTA Finals
WTA Finals, Kontaveit in finale contro Muguruza: Sakkari s'arrende
17/11/2021 A 08:23

Jabeur: "Top 10? Era il mio grande obiettivo, che felicità"

L’iberica infatti ha centrato anche lei una vittoria di prestigio, con il successo su Angelique Kerber per 6-4 7-5. Anche Badosa legittima un grande percorso di crescita in questo 2021, con una vittoria che la porta al decimo posto della Race. Data la quasi certa assenza di Barty e Osaka, l’ultimo buono per giocare a Guadalajara. Dovesse battere Jabeur in semifinale e poi vincere il torneo, Badosa scavalcherebbe proprio la tunisina all’ottavo posto. Sarà un match certamente da seguire, con le due che stanno vivendo un momento di grande forma e giocando un tennis di qualità. L’altra semifinale, decisa già ieri, sarà tra Ostapenko-Azarenka.

CALDO DEVASTANTE, BADOSA COLLASSA ED ESCE IN CARROZZINA

WTA Finals
Muguruza è la prima finalista: Badosa ko in due set
16/11/2021 A 23:43
WTA Finals
Paula Badosa in semifinale alle WTA Finals
13/11/2021 A 22:44