L'assemblea della Lega Basket Serie A, riunitasi in videoconferenza venerdì 15 maggio, ha ufficializzato i nomi delle squadre che hanno diritto a iscriversi alle competizioni europee nella stagione 2020-21: Olimpia Milano in Eurolega (licenza pluriennale); Virtus Bologna e Brescia in Eurocup; Sassari (licenza pluriennale), Fortitudo Bologna e Brindisi in Champions League. Resta aperta la possibilità di una wild card per l'Eurocup, utilizzabile dalla Reyer Venezia (8° in classifica) o dall'Aquila Trento (9°), già impegnate nell'edizione in corso. La Vanoli Cremona ha deciso di rinunciare alle coppe europee nonostante il sesto posto in classifica maturato al momento della sospensione del campionato di Serie A a causa dell'emergenza Coronavirus, una posizione che le dava il diritto di ottenere il pass per il palcoscenico internazionale. Una scelta, quella del club lombardo, dettata anche dalla volontà di dare grande spazio ai giovani italiani e di volersi quindi concentrare sul campionato.

Eurocup
Brescia assente ingiustificata, brutto k.o. contro il Mornar Bar
14/10/2020 A 18:55

Questa la situazione attuale secondo il posizionamento in classifica allo stop del campionato, ma potrebbe variare se ECA decidesse di far concludere le stagioni di Eurolega ed Eurocup a luglio (il termine ultimo per l'annuncio è il 24 maggio): in tal caso, Reyer Venezia e Virtus Bologna, ancora in corsa nei playoff di Eurocup, potrebbero guadagnare sul campo l'accesso alla prossima stagione di Eurolega raggiungendo la finale del torneo.

🎙 Pozzecco: "Vi svelo la vera storia del PIN della carta di credito e della serata con Pippen"

Eurocup
Vittorie esterne per Trento e Virtus, imbattute dopo tre giornate
13/10/2020 A 20:00
Eurocup
Kelvin Martin decolla sopra al ferro di Nanterre con una schiacciatona
13/10/2020 A 18:02