Dopo la vittoria di Madrid col Real, la Segafredo Virtus Bologna fa un altro scalpo importante in trasferta in Eurolega vincendo al Forum il derby tutto italiano contro l'Olimpia Milano per 64-59. Riscattato il ko interno con l'Asvel Villeurbane con una grande prova difensiva e in rimonta, visto il -11 iniziale (23-12 milanese a fine primo quarto). Soddisfatto coach Sergio Scariolo: "Bella vittoria in trasferta, su un campo difficile. Siamo felicissimi per i nostri tifosi, che erano davvero tanti. Credo che i punteggi dell’Olimpia quarto per quarto spieghino perché abbiamo vinto. 23 punti nel primo quarto e 36 nel resto della partita. Abbiamo fatto un’ottima partita difensiva, a parte qualche minuto nel primo quarto. Entrambe le squadre possono giocare una pallacanestro più fluida, ceramente. Hanno un roster molto profondo, avevano assenze, sono certo che cresceranno".
Abbiamo lottato e tenuto difensivamente fino alla fine. Abbiamo meritato di vincere, e questa pazienza e perseveranza devono accompagnarci sempre
Fondamentale la pazienza con cui hanno giocato i suoi per larghi tratti: "Pazienza? Sì, fino quasi alla fine, poi ci siamo fatti prendere da un po’ di ansia. Qui dobbiamo migliorare. Questa è una squadra molto difficile, con moltissimi esterni e pochi lunghi, siamo ancora alla ricerca delle quadratura. Io stesso sono ancora in piena fase di studio. Però abbiamo lottato e tenuto difensivamente fino alla fine. Abbiamo meritato di vincere, e questa pazienza e perseveranza devono accompagnarci sempre. A Kaunas e con Villeurbanne non è stato così, ma ci sta con una squadra in cui metà dei giocatori sono debuttanti in Eurolega".
Eurolega
Teodosic cecchino, la Virtus Bologna piega Milano nel derby europeo
09/11/2022 ALLE 21:31
Teodosic ha avuto pazienza e quando ha potuto ha messo tiri da tre importantissimi. E dietro ha fatto il meglio
Lodi infine per Daniel Hackett, sottolineando correttamente anche le assenze nell'Olimpia: "Ha fatto un buon lavoro, soprattutto in difesa su Pangos, è stato presente e vivo. Sono sicuro che crescerà. Ma quasi tutti dietro hanno fatto il loro lavoro, sia chi ha talento difensivo, sia chi ne ha meno. Difensivamente abbiamo tenuto bene, poi Milano aveva un paio di armi in meno importanti, e quindi preparare la partita è stato più semplice".
E soprattutto per un decisivo Milos Teodosic, 15 punti con 5 su 6 da tre: "Teodosic? Grande partita. E’ stato chirurgico nonostante una grande difesa su di lui. Ha avuto pazienza e quando ha potuto ha messo tiri da tre importantissimi. E dietro ha fatto il meglio, ha dato il meglio che può dare".

Messina: "Non giocavamo per una rivincita, ma per vincere, cosa ben diversa"

Eurolega
Milano-Virtus Bologna diventa derby d'Europa, col precedente del 1997
09/11/2022 ALLE 06:05
Eurolega
Milano ultima e in striscia negativa record: la stagione è da buttare?
2 ORE FA