Il primo derby italiano d'Eurolega dopo 17 anni è della Segafredo Virtus Bologna che si impone al Forum di Assago per 64-59 contro l'EA7 Emporio Armani Milano nel Round 7. La squadra di Sergio Scariolo, reduce da ko casalingo con l'Asvel, centra il terzo successo in Europa a fronte di quattro sconfitte e si porta a casa un altro scalpo prestigioso dopo quello di Madrid col Real; terzo ko in fila invece per la formazione di Ettore Messina che, senza Shields, Baron e Datome, segna appena 36 punti negli ultimi tre periodi ed è costretta ad alzare bandiera bianca, scivolando ora a 3-4 di record, lo stesso dei bianconeri.
A griffare questo Milano-Virtus d'Eurolega, il primo dopo la serie playoff del 1997 (25 anni fa), è il Mago Milos Teodosic, chirurgico con 15 punti con 5 su 6 dall'arco, di cui una allo scadere del primo tempo e una per sigillare il +9 a 31" dalla sirena. Nella Segafredo anche 14 punti e 5 rimbalzi di un solidissomo Mickey, 12 di un convincente Shengelia e 7 punti a testa di Cordinier e Lundberg. Nell'Armani, che chiude con un pessimo 5 su 20 da tre e un disastroso 14 su 28 ai liberi (7 su 12 per la Virtus), in doppia cifra Mitrou-Long, 13 punti, e Davies, 11, mentre Nik Melli chiude con 9 punti e 11 rimbalzi.
Eurolega
Le fatiche di Milano e Virtus: è l'Eurolega più competitiva di sempre
05/11/2022 ALLE 10:33
Il derby italiano del Forum vede equilibrio nei primi minuti, Teodosic e Shengelia tengono vicina la Virtus sul 15-12 dopo i canestri di Ricci e Mitrou-Long, poi il finale di quarto è tutto di Milano, 8-0 con le bombe di Melli e ancora Naz, e una schiacciata di Davies, ed è 23-12 per la squadra di Messina. Nel secondo periodo è un'altra storia, Scariolo manda sul parquet Pajola e cambia il match: l'Olimpia con le seconde linee patisce e non segna dal campo per 5' (anche 6 su 12 ai liberi), la Segafredo piazza un break di 14-2 con anche una super schiacciata di Mickey e una bomba di Teodosic, e sorpassa sul 26-25. Da lì è un botta e risposta, l'inerzia però è degli ospiti è la Virtus arriva fino a +7 sul 36-29 con un gioco da tre punti di Lundberg. L'Olimpia non ci sta e torna a -1 grazie a Mitrou-Loing e ad un dominante Davies, ma all'intervallo è 39-35Segafredo con un missile da lontanissimo allo scadere del Mago Teodosic, 9 punti con 3 su 3 dall'arco nel primo tempo.

Toko Shengelia nella sfida tra Milano e Virtus Bologna in Eurolega

Credit Foto Getty Images

Nella ripresa si segna poco, ci sono tensione e nervosismo, Milano si sblocca dopo 5' con Hines per il -5, Bologna non fa meglio ma poi trova l'interruttore e piazza il break per il +10 sul 48-38 con Mickey e Shengelia. La squadra di Ettore Messina litiga col canestro, il pubblico rumoreggia ed è la Virtus ad approfittarne per volare a +13 sul 53-40 con una tripla di Cordinier e un canestro di Jaiteh a rimbalzo. La musica non cambia nel quarto periodo, si segna col contagocce e la Segafredo tocca il +15 sul 58-43 con Mickey e la quinta tripla di Teodosic. Sembra chiusa ma l'Olimpia, di puro orgoglio, torna un paio di volte a -6 con Davies, i liberi di Mitrou-Long e una bomba di Hall.
A stoppare la rimonta milanese ci pensa però il solito Teodosic che, da vero killer, insacca una tripla siderale, la quinta della sua partita, per il +9 sul 64-55 a 31" dalla fine. Il punteggio finale è 64-59 per Bologna, un risultato quasi inatteso dopo il primo quarto, difficile per la Virtus e molto positivo per l'Olimpia. Ora spazio alla Nazionale, poi le due squadre torneranno in campo la prossima settimana in Eurolega per il Round 8: Virtus Bologna-Valencia, giovedì 17, e Zalgiris Kaunas-Olimpia Milano, venerdì 18 novembre.

EA7 Emporio Armani Milano - Segafredo Virtus Bologna 59-64

  • Milano: Davies 11, Thomas 2, Mitrou-Long 13, Pangos 6, Tonut 1, Melli 9, Ricci 2, Hall 8, Hines 5, Voigtmann 1, Baldasso 1, Alviti ne. All. Messina.
  • Virtus Bologna: Cordinier 7, Belinelli ne, Pajola 2, Bako, Jaiteh 2, Lundberg 7, Shengelia 12, Hackett 1, Mickey 14, Weems ne, Ojeleye 4, Teodosic 15. All. Scariolo.

Messina: "Non giocavamo per una rivincita, ma per vincere, cosa ben diversa"

Eurolega
Milano e Virtus, l'attacco ristagna: segnare in Europa è un'impresa
29/10/2022 ALLE 09:29
Eurolega
Milano ultima e in striscia negativa record: la stagione è da buttare?
42 MINUTI FA