Gli Europei di basket sono entrati nel vivo con gli scontri ad eliminazione diretta e sul cammino dell’Italia si trova la Finlandia, grande sorpresa della prima fase della competizione. Gli scandinavi hanno sfruttato al meglio la possibilità di giocare davanti al proprio pubblico (il gruppo A aveva come sede Helsinki) e hanno chiuso al secondo posto davanti a nazionali del calibro di Francia e Grecia, entrambe battute. La Finlandia ha chiuso con un record di 4-1 grazie anche alle vittorie contro Polonia e Islanda, mentre soltanto la Slovenia è riuscita a batterla al termine di una partita comunque equilibratissima.

Lauri Markkanen, la stella

Tokyo 2020
Italbasket, qual è stata la partita più bella nella storia delle Olimpiadi?
31/05/2020 A 17:40

Europeo dunque grandioso finora per la Finlandia, che ha sicuramente in Lauri Markkanen la stella principale. Classe 1997 per il centro finlandese, scelto con la numero 7 all’ultimo draft NBA dai Minnesota Timberwolves, che poi lo hanno ceduto ai Chicago Bulls nella trade che ha coinvolto Jimmy Butler. Due metri e tredici centimetri di classe infinita, per un giocatore che in attacco può segnare in tutti i modi e da ogni posizione, e che anche in difesa sa destreggiarsi egregiamente. Finora ha viaggiato con 22 punti di media a partita, con il 57% da due e il 50% da tre. Nei momenti in cui la palla “scottava”, la Finlandia si è quasi sempre rivolta a lui e solamente contro la Slovenia ha steccato, subendo la rubata e seguente schiacciata in contropiede di Randolph.

Lauri Markkanen, Finland

Credit Foto Getty Images

Gli esterni: Salin, Koponen e Wilson

Oltre a Markkanen gli azzurri dovranno tenere d’occhio anche le due guardie Sasu Salin e Petteri Koponen, quest’ultimo vecchia conoscenza del nostro campionato. Entrambi giocano in Spagna rispettivamente all’Unicaja Malaga e al Barcellona, e stanno viaggiando con oltre 12 punti di media a partita. Sempre nella Liga ACB gioca anche Jamar Wilson (Estudiantes), play/guardia di nazionalità americana, che ha deciso la sfida con la Francia al supplementare.

Italia e Finlandia si sono affrontate in amichevole a Cagliari prima dell’Europeo con vittoria degli azzurri per 75-70. Domani (palla a due ore 17.45) sarà completamente diverso e in palio c’è un traguardo importantissimo per entrambe le squadre. Pronostico veramente incerto per un quarto di finale che promette scintille e spettacolo.

Basket
Italia-Francia 2000, Carlton Myers sprizza classe segnando 24 punti
25/05/2020 A 17:41
Basket
Italia-Serbia 2004: tra punti e assist, tutti i guizzi di un grande Massimo Bulleri
23/05/2020 A 06:36